Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

L'APPUNTAMENTO

Concerto all’alba in Castello per celebrare Fabrizio De André


Tempo Libero
12 giu 2019, 08:45
Un ritratto di Fabrizio De Andrè

Un ritratto di Fabrizio De Andrè

Ritorno all’alba. Si recupera sabato prossimo, 15 giugno, alle ore 6, nel piazzale della Locomotiva del Castello di Brescia, il concerto «Alba con Fabrizio», evento nell’ambito della prima edizione del Festival De André, promosso dall’associazione Cieli Vibranti, per la direzione artistica di Alessandro Adami, originariamente programmato per il 4 maggio e rimandato a causa del maltempo.

Il concerto, che vedrà protagonista l’orchestra Santa Cecilia di Gambara diretta da Francesco Andreoli, con la voce di Paolo Antognetti e gli interventi del sassofonista Gianni Alberti e dell’attore Luciano Bertoli, renderà omaggio a Faber e ad altri cantautori della scuola genovese, da Luigi Tenco a Sergio Endrigo, da Bruno Lauzi a Gino Paoli. L’evento gode del sostegno del Comune di Brescia e Regione Lombardia, ed è realizzato con lo speciale sostegno di Termoventilazione Bresciana Srl. L’ingresso è libero.

Nato a Gambara nel 1961, Francesco Andreoli ha studiato pianoforte con Franco Braga e Gerardo Chimini, organo con i Giulio e Gian Paolo Tonelli, composizione con Giancarlo Facchinetti, musica corale e direzione di coro con Gian Francesco Facchinelli Mazzoleni. Dal 1977 dirige la Schola Cantorum «Santa Cecilia» di Gambara e, dal 1995, è maestro e direttore artistico dell’orchestra da camera «Santa Cecilia» di Gambara.

Autore di numerose composizioni per coro, tra cui quattro messe e numerosi mottetti, nonché alcune composizioni originali per banda moderna, è autore ed arrangiatore di numerosi brani di musica leggera, balletti, sigle televisive e di tre musical.

 

Articoli in Tempo Libero

Lista articoli