Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

CALCIO DILETTANTI

Trionfo play off e scatto nei Top11: Abrami può vincere


Sport
17 mag 2018, 17:02
Andrea Abrami ha portato il Cellatica al successo nei play off - © www.giornaledibrescia.it

Andrea Abrami ha portato il Cellatica al successo nei play off - © www.giornaledibrescia.it

Può l’andamento di una stagione avere anche ricadute sulla classifica dei «Top11»? A giudicare dall’exploit compiuto negli ultimi giorni dall’allenatore Andrea Abrami del Cellatica, parrebbe di sì.

Le consultazioni online sul sito internet top11.giornaledibrescia.it hanno tagliato il traguardo della prima settimana e in sette giorni tante cose sono cambiate per Abrami. Nei primi giorni il favorito del popolo della Rete pareva essere Raffaele Santini, forte del successo con salto in Promozione annesso conquistato già da tempo con il Lograto Fc che rapidamente sta scalando la piramide del calcio provinciale. Dall’inizio della settimana, però, Abrami da inseguitore s’è trasformato in lepre raccogliendo consensi a palate: basti pensare che tra martedì e ieri l’allenatore del Cellatica è riuscito ad incamerare qualcosa come 600 punti.

Un riscontro notevole, se si considera che ogni utente registrato sul sito dei «Top11» ha a disposizione solamente 10 voti giornalieri, di cui però un massimo di 4 da destinare ad un unico giocatore o allenatore. Insomma, conti alla mano perlomeno 150 persone avrebbero dato solo ieri ad Abrami il proprio «carnet» virtuale da 4 tagliandi, con cui l’allenatore del Cellatica è addirittura arrivato in seconda posizione assoluta, all’inseguimento dell’irraggiungibile (per ora) attaccante Simone Martini del San Michele Travagliato di Terza.

Certo è che l’impresa play off del Cellatica non può essere sottovalutata. I gialloblù, partendo da quinti e quindi ultimi nella griglia del girone G, hanno prima violato il campo dell’Urago Mella e poi quello della Castenedolese arrivando al turno regionale. E siamo sicuri che in casa Abrami si sarà già aperto anche un contenzioso. Il padre Gianni, direttore sportivo dell’Urago Mella, starà votando per il figlio oppure per il proprio allenatore, Nicola Serena? Forse un po’ e un po’, considerando che l’allenatore uraghese è al momento terzo, anche se con un distacco cospicuo da Abrami. Mai dire mai, però: mancano ancora 10 giorni alla fine delle votazioni telematiche che daranno vita alle sei «Top11». E non è detto che non ci sia il ritorno di fiamma di Santini, ora secondo.

 

Articoli in Sport

Lista articoli