Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

DOPO LA CADUTA

Nadia Fanchini: operazione riuscita, si pensa al recupero

Redazione Web

Sport
18 gen 2017, 11:32
descrizione immagine

Operazione andata a buon fine, tre-quattro settimane per la corretta mobilità dell’arto e all’incirca tre mesi per il completo recupero a livello agonistico.

Queste ultime e prognosi per Nadia Fanchini, che ieri alla clinica Città di Brescia è stata sottoposta ad intervento chirurgico per la riduzione della frattura dell’omero del braccio destro e per la lesione muscolare che si è procurata nella rovinosa caduta di Altenmarkt-Zauchensee, durante la prova della discesa libera di domenica.

L’operazione è stata condotta dal professor Adolfo Vigasio, con la supervisione del professor Giacomo Stefani, colui che l’aveva operata quattro volte alle ginocchia.

Per il recupero completo ci vorranno 2-3 mesi: venti-trenta giorni per la regolare mobilità del braccio e poi, con un recupero personalizzato considerando che si tratta dell’atleta, altri due mesi circa.
Probabilmente domani la Fanchini sarà dimessa dal Città di Brescia, dopodiché inizierà il programma di recupero.

Articoli in Sport

Lista articoli