Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

TRIANGOLARE REGIONALE

Il Real Castenedolo scivola in casa: ora deve sperare nel ripescaggio

Alberto Rossini

Sport
13 giu 2022, 09:09

Continua la maledizione Prima Categoria per il Real Castenedolo che, nonostante I due risultati a disposizione, crolla in casa nell’ultimo turno play off contro l’Alto Lario e precipita in lista B dei ripescaggi ed ora affida l’obiettivo promozione solo alla speranza che si creino altri posti nella categoria superiore.

Il match è subito contratto, il grande caldo e l’alta posta in palio mantengono la gara bloccata fino al 38’, quando un lampo dell’Alto Lario regala il vantaggio ai comaschi. Sventagliata di Pizzagalli a pescare Zanella che, giudicato in posizione regolare, ha tutto il tempo per superare Ferretti e concludere in rete a porta sguarnita.

La risposta del Real è immediata: al 40’ ci pensa Jalal dal dischetto a rimettere le cose in pari, trasformando il penalty accordato per un contatto in area tra Francini e Foti Randazzese. La gara si accende e al 43’ l’ultima chance della prima frazione è di marca comasca, con Piazzi che spara alto dal limite. Nella ripresa lo spartito non cambia. L’Alto Lario prova ad alzare i ritmi, mentre i bresciani giocano con il cronometro. La tattica sembra funzionare, ma al 28’ sono ancora gli ospiti a colpire con Zanella, ben servito da Mazzucchi e bravo ad anticipare di testa Ferretti in uscita alta per regalare il nuovo vantaggio all’Alto Lario.

Calcio, basket, pallavolo, rugby, pallanuoto e tanto altro... Storie di sport, di sfide, di tifo. Biancoblù e non solo.
Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
Informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679 o GDPR*

Nel finale la tensione fa saltare i nervi a Jalal, espulso per un fallo di reazione su Zanotta. Pur in dieci, i bresciani si gettano in avanti alla disperata ricerca del pari, ma dopo cinque minuti di recupero si devono arrendere. «Noi abbiamo certamente sbagliato qualcosa di troppo - spiega mister Gardoni -, ma sul primo gol secondo me c’è un evidente fuorigioco. Ora c’è la speranza ripescaggi, ma non è come vincerla sul campo».

Articoli in Sport

Lista articoli