Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

CLASSICISSIMA

Ciclismo, stagione al via con il Laigueglia: vince Mollema


Sport
3 mar 2021, 16:09

È un Laigueglia «grandi firme» quello dell'edizione 2021, appena andata in archivio. La classica di apertura della stagione professionistica in Italia, disputata oggi, ha salutato molti big al via come Davide Ballerini (Deceuninck QuickStep), il vincitore del Tour de France 2019, il colombiano Egan Bernal (Ineos) e il suo connazionale Nairo Quintana (Team Arkea Samsic), vincitore di un Giro d'Italia (2014) e di una Vuelta (2016), Giulio Ciccone, vincitore dell'ultima edizione del Laigueglia che sarà al fianco del compagno di squadra Vincenzo Nibali (Trek Segafredo).

Ad aggiudicarsi l'edizione numero 58 del trofeo è stato l'olandese Bauke Mollema (Trek-Segafredo), seguito da Bernal e Mauri Vansevenant (Deceuninck Quick Step). Primo degli italiani l'abruzzese Ciccone, quinto.

A mettersi in moltra anche gli atleti della Bahrain con la coppia spagnola Mikel Landa e Pello Bilbao, che hanno regalato le prime emozioni della stagione ciclistica lungo il percorso tradizionale, con partenza e arrivo a Laigueglia e circuito finale da ripere quattro volte caratterizzato da Colla Micheri e Capo Mele, che arrivano dopo aver già affrontato le salite di Cima Paravenna e Testico.

Ben sette i bresciani al via, che tuttavia non sono riusciti a mettersi in mostra: Sonny Colbrelli (Bahrain – Victorius), i fratelli Frapporti, Mattia (Eolo Kometa) e Marco (Vini Zabù), Filippo Tagliani (Androni), Imerio Cima (Gazprom Rusvelo), Andrea Garosio (Bardiani Csf Faizane) e Lorenzo Balestra (Beltrami Tsa Tre Colli).

Articoli in Sport

Lista articoli