Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

CALCIO

Brescia, giù il sipario sulla B: la capolista saluta e se ne va


Sport
11 mag 2019, 17:00

E così, il sipario sulla meravigliosa cavalcata del Brescia, è calato. Ed è calato in un pomeriggio da ricordare per i quasi 15.000 del Rigamonti che hanno visto le rondinelle alzare al cielo la coppa «Ali della Vittoria», per la conquista del campionato: la ciliegina su una torta già ricchissima.

Entusiasmo alle stelle a Mompiano dunque per l'ultima passerella, e soprattutto l'ultima in serie B, delle rondinelle. Per la cronaca, prima della cerimonia conclusiva, al 4'Brescia in vantaggio con autogol di Di Chiara ad anticipare Torregrossa su cross di Mateju.

Poco dopo al 9' il gol del pareggio del Benevento con Armenteros su cross di Vokic. Al 30' Brescia ancora avanti con Bisoli di testa su cross di Tremolada, quindi al 35' il 2-2 con Insigne.

A inizio ripresa il Benevento si porta avanti e lo fa con un gol clamoroso di Armenteros: controllo di destro e colpo di tacco di sinistro. Il Rigamonti applaude e la punta campana s'inchina a mò di ringraziamento. Al 44' il Brescia può pareggiare su rigore, ma Donnarumma dal dischetto si fa neutralizzare il tiro.

Finisce dunque con un ko 2-3: ma nulla cambia nel senso di una giornata a tutta festa. Da ricordare.

 

 

Articoli in Sport

Lista articoli