Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Altri sport

OUTDOOR

A Brescia il gruppo che promuove la slackline nei parchi cittadini

Ruggero Bontempi

Sport
Altri sport
9 ago 2022, 10:52
In montagna lo slackline molto praticato - © www.giornaledibrescia.it

In montagna lo slackline molto praticato - © www.giornaledibrescia.it

C’è un riferimento autorevole per chi pratica lo slacklining nella nostra provincia. Si tratta di Slackline Brescia asd, associazione nata nel 2018 per promuovere e valorizzare questa disciplina sportiva sul territorio bresciano con l’aggregazione dei praticanti e la promozione di manifestazioni. L’associazione è contattabile attraverso Facebook (Slackline Brescia Asd), Instagram (slacklinebrescia) e all’indirizzo mail slacklinebrescia@gmail.com, e offre a Brescia la possibilità di approcciarsi nei parchi Tarello e Castelli.

I primi passi avvengono solitamente in un parco dove, spesso tra due alberi, vengono tensionate fettucce corte e «longline», che raggiungono alcune decine di metri di lunghezza e sono poste a basse altezze. Affinate le capacità di equilibrio si potranno affrontare le prime «highline», fettucce sospese a grandi altezze, in contesti naturali o tra i palazzi, che necessitano di sofisticati sistemi di sicurezza. Altra tipologia di contesto è quella delle «waterline», tensionate a basse altezze sull’acqua. Proprio l’incontro con gli ambienti naturali è uno degli elementi distintivi dello slacklining, che unisce la difficoltà della prestazione alla realizzazione della stessa in contesti paesaggistici di pregio, tra guglie di roccia, sopra i ghiacciai così come sulle superfici d’acqua di laghi e del mare.

La filosofia di base di questo sport è fortemente aggregativa per condividere assieme la frequentazione degli ambienti aperti, divertirsi e stimolarsi vicendevolmente. Alla componente fisica si affianca quella mentale. L’equilibrio sulla fettuccia non si ottiene solo con la tecnica, ma soprattutto rimanendo concentrati e rilassati, seguendo in modo armonico il movimento della slackline. L’acquisizione di doti di equilibrio si rivelerà utile anche per reagire in modo controllato alle situazioni di stress della vita quotidiana, e si incrementa ulteriormente nella progressione sulle «highline», poiché a grandi altezze è necessario vincere ulteriori limiti personali e difficoltà oggettive.

Le location

Ecco una lista di dieci luoghi in cui praticare la slackline.

  • Maddalena. Le linee simpaticamente dette «maddalines» sono sospese sopra le pareti frequentate dagli arrampicatori.
  • Parco Tarello. Nella grande area verde di Brescia posta tra via sostegno, via Cefalonia e il cavalcavia Kennedy.
  • Parco Castelli. Prove di equilibrio in città nelle immediate adiacenze dello stadio Rigamonti.
  • Sentiero dei Fiori. Ardita linea sospesa a pochi metri dalle passerelle del celebre e storico tracciato in quota.
  • Rifugi. Alcuni rifugi alpini e prealpini hanno allestito delle slackline nelle loro vicinanze.
  • Cima Caldoline. Nel 2020 Slackline Brescia e altre associazioni hanno allestito qui l'highline italiana record di 656 metri.
  • Valle di Scalve. Da una parte all'altra dell'orrido della Via Mala, sospesi sulle acque del Dezzo.
  • Colline dell'hinterland. A due passi dalla città, linee attrezzate tra gli alberi nel Parco delle Colline.
  • Virle di Rezzato. Nel grande Parco della Repubblica Italiana, tra le vie Sberna, Zanardelli e Leonardo da Vinci.
  • Cimbergo. Fettuce sospese nelle aree di arrampicata del frequentato raduno del «Boulder dei pitoti».

Articoli in Altri sport

Lista articoli