Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

LA PRESENTAZIONE

«La vita in parole. I perché dei 300 vocaboli più utilizzati»


Sala Libretti
9 dic 2021, 17:43
La nostra vita quotidiana è sostanziata di parole

La nostra vita quotidiana è sostanziata di parole

Presentazione del libro «La vita in parole. I perché dei 300 vocaboli più utilizzati» di Gian Enrico Manzoni. Il volume, edito da Morcelliana, verrà presentanto nella Sala Libretti del Giornale di Brescia (via Solferino, 22 in città) martedì 14 dicembre alle ore 18. Intervengono: l'autore Gian Enrico Manzoni, docente di Didattica del latino nella Facoltà di Lettere dell'Università Cattolica di Brescia e l'avvocato Francesca Bazoli, presidente dell'Editrice Morcelliana. Modera il direttore del Giornale di Brescia Nunzia Vallini.

L’appuntamento sarà gratuito e aperto al pubblico nel rispetto delle vigenti normative anti Covid. La partecipazione è subordinata alla presentazione del Super Green Pass e all'iscrizione obbligatoria sul sito sala-libretti.giornaledibrescia.it. Eventuali informazioni al numero 030.3790212. Sarà possibile seguire l'incontro anche in diretta streaming sul canale «Sala Libretti» del nostro sito e, allo stesso link, rivederlo on demand.

È la parola e non la voce a distinguere l'uomo dagli altri essere viventi, come dicevamo molti autori antichi, tra i quali ricordiamo i più famosi come Isocrate, Aristotele, Cicerone. La parola è strumento di comunicazione, occasione di socialità, perno delle istituzioni e della politica in senso lato, cioè della pólis, la città o Stato in cui viviamo. La nostra vita quotidiana è sostanziata di parole, mezzo imprescindibile anche nella comunicazione digitale. Però delle parole occorre conoscere, oltre al significato corrente legato all'uso, anche il significato originario, l'ètimo, cioè il significato-base o di partenza, dal quale la parola si è mossa in volo per raggiungere altri traguardi.

Lo studio o la ricostruzione dell'ètimo è l'etimologia, una scienza linguistica che mira alla verità: infatti il suo nome deriva dall'aggettivo e sostantivo greco étymon, che significa «vero, veritiero»: quindi con l'indagine etimologica noi ricostruiamo il significato vero che la parola possiede, o che dovrebbe possedere anche nell'uso di oggi presso i parlanti. È quanto ci proponiamo di fare con queste 300 etimologie di parole.

La newsletter del mattino, per iniziare la giornata sapendo che aria tira in città, provincia e non solo.
Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
Informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679 o GDPR*

Articoli in Sala Libretti

Lista articoli