Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IN STREAMING

«Diritti Affievoliti: Giustizia, Sanità e Scuola, tre zone rosse»


Sala Libretti
26 gen 2021, 15:09
Gli incontri sono stati organizzati con l'Ordine degli Avvocati di Brescia

Gli incontri sono stati organizzati con l'Ordine degli Avvocati di Brescia

L’emergenza sanitaria, che si protrae da quasi un anno, ha comportato scelte che hanno radicalmente mutato la nostra vita e che hanno fortemente inciso sui diritti dei cittadini, sospendendoli, comprimendoli e mutandoli, sino a dare agli stessi una nuova forma, al punto da chiedersi se si debba parlare di Diritti Affievoliti.

Al Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Brescia essenziale è, quindi, parsa la necessità di riflettere sul significato di tali fenomeni e dei loro effetti anche a lungo termine, soprattutto in riferimento a tre ambiti: la giustizia, la sanità e la scuola. Tre luoghi dedicati per elezione alla tutela, alla cura e alla formazione della persona e del cittadino, che sono stati duramente colpiti e che ad oggi sono, purtroppo, ancora zone rosse.

Da qui l’idea di un ciclo di tre incontri «Diritti Affievoliti: Giustizia, Sanità e Scuola, tre zone rosse», come momento di riflessione non limitato agli iscritti e agli addetti ai lavori, ma aperto alla cittadinanza. E anche per tale ragione gli incontri saranno diffusi sulla piattaforma streaming Sala Libretti del Giornale di Brescia in diretta, sul canale televisivo Teletutto in differita e ancora in diretta sulla pagina Facebook del blog giuridico L’Asterisco. Poiché ciascun incontro è stato accreditato dal Consiglio dell’Ordine, gli avvocati che volessero il riconoscimento dei crediti dovranno iscriversi tramite Sfera. All’iniziativa aderiscono e collaborano il Giornale di Brescia e Casa della Memoria di Brescia.

Il primo incontro «La Giustizia» sarà il 29 gennaio alle 17. Introduce Massimo Lanzini, modera il prof. avv. Oliviero Mazza, ordinario di diritto processuale penale, Università degli Studi di Milano Bicocca. Intervengono l’avv. Emilia Rossi, componente del Collegio del Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà, l’avv. Valerio Spigarelli, presidente del Laboratorio permanente esame e controesame e giusto processo. Partecipa l’onorevole Luciano Violante.

Il secondo incontro «La Sanità» è in programma il 19 febbraio alle 17. Introduce Massimo Lanzini, modera il prof. avv. Oliviero Mazza, ordinario di diritto processuale penale, Università degli Studi di Milano Bicocca. Intervengono il dott. Ottavio Di Stefano, presidente dell’Ordine dei Medici di Brescia, il prof. Marcello Crivellini, professore a contratto di analisi e organizzazione dei sistemi sanitari presso il Politecnico di Milano, il prof. avv. Ugo Ruffolo, già ordinario di diritto civile, Università degli Studi di Bologna.


Infine, il terzo incontro «La Scuola» sarà il 26 marzo, sempre alle 17. Introduce Massimo Lanzini, modera il prof. avv. Oliviero Mazza, ordinario di diritto processuale penale, Università degli Studi di Milano Bicocca. Intervengono la prof.ssa Barbara Bruschi, ordinario di didattica e pedagogia speciale all’Università degli Studi di Torino, prof. Fulvio De Giorgi, ordinario di storia della pedagogia all’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, la prof.ssa Nadia Maccabiani, associato di diritto pubblico presso il dipartimento di Economia e Management all’Università degli Studi di Brescia.

 

Articoli in Sala Libretti

Lista articoli