Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Scienza

ENERGIA

Nuovo record mondiale per il «sole artificiale» cinese


Rubriche
Scienza
31 dic 2021, 14:45
Il superconduttore sperimentale avanzato Tokamak East

Il superconduttore sperimentale avanzato Tokamak East

Il superconduttore sperimentale avanzato Tokamak (East), noto anche come «sole artificiale» cinese, ha raggiunto un funzionamento continuo del plasma ad alta temperatura per 1.056 secondi, nel corso dell'ultimo esperimento condotto ieri, il tempo di funzionamento più lungo al mondo nel suo genere.

La scoperta è stata annunciata oggi da Gong Xianzu, ricercatore dell'Institute of Plasma Physics of the Chinese Academy of Sciences (Asipp), responsabile dell'esperimento condotto a Hefei, capoluogo della provincia cinese orientale dell'Anhui. «Abbiamo raggiunto una temperatura del plasma pari a 120 milioni di gradi Celsius per un lasso di tempo di 101 secondi in un esperimento nella prima metà del 2021.

Questa volta, il funzionamento stazionario del plasma si è mantenuto per 1.056 secondi a una temperatura vicina ai 70 milioni di gradi Celsius, ponendo una solida base scientifica e sperimentale verso il funzionamento di un reattore a fusione», ha spiegato Gong.

L'obiettivo finale dell'East, che si trova presso l'Asipp a Hefei, è quello di creare una fusione nucleare simile a quella del Sole, utilizzando il deuterio abbondantemente presente nei mari al fine di fornire un flusso costante di energia pulita.

Diversamente dai combustibili fossili quali il carbone, il petrolio e il gas naturale, a rischio esaurimento, oltre che una minaccia per l'ambiente, le materie prime necessarie per il sole artificiale sono quasi illimitate sul pianeta Terra e pertanto l'energia di fusione è considerata l’energia definitiva ideale per il futuro dell'umanità.

Articoli in Scienza

Lista articoli