Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Progetto OASI

OLTRE LA DIDATTICA

Io, Supereroe, e i miei superpoteri


Rubriche
Progetto Oasi
8 apr 2020, 17:25
Il supereroe ha superpoteri, ma anche... superresponsabilità - © www.giornaledibrescia.it

Il supereroe ha superpoteri, ma anche... superresponsabilità - © www.giornaledibrescia.it

Spiderman, Superman o Batman: da sempre i bambini amano e sono affascinati dai supereroi. Sono modelli di aiuto e supporto all’altro, di coraggio, di comportamento positivo verso l’umanità, proteggono i deboli riuscendo sempre a trovare delle soluzioni sorprendenti, anche nelle situazioni più faticose.

I bambini sono molto attratti da questi personaggi fantastici e li utilizzano spesso nei loro giochi simbolici, vestendone i panni ed inventando superpoteri che li possano aiutare a risolvere le situazioni più disparate; ma perché li amano tanto?

Secondo gli esperti si tratta di un bisogno quasi fisiologico per i bambini: alla base, infatti, troviamo la necessità di identificarsi con figure «onnipotenti» così da trovare la «forza» per affrontare la vita reale, rispondendo in modo positivo alle proprie paure o difficoltà.

L’amore per i supereroi si sviluppa maggiormente da bambini e diventa un’occasione per strutturare la propria identità: questa passione, infatti, permette di trovare modelli a cui ispirarsi, caratteristiche desiderabili, come il coraggio, e comportamenti positivi per sé e per gli altri.

Credere di essere un super-potere è dunque un modo per affrontare il mondo reale, per rispondere alle difficoltà che si stanno vivendo con maggiore sicurezza di sé e compiere i primi passi verso la costruzione della propria identità.

Questa attività, qui proposta nell'ambito del Progetto Oasi, ha l’obiettivo di dare uno spazio al pensiero creativo dei bambini e stimolare la loro capacità di problem solving aiutandoli ad osservare la realtà che li circonda e provando a dare risposta alle piccole difficoltà che incontrano in questa nuova quotidianità.

«Io Supereroe» cala i bambini all’interno della loro realtà domestica perché possano individuare quali sono i bisogni presenti, per poi stimolarli a trovare risposte risolutive, avvalendosi anche della fantasia e costruendosi un costume/personaggio su misura che li metta nei panni del Supereroe di Casa.

E così «Ordine-man/woman» potrà sistemare tutti i giochi, il potere della «Super scrittura» permetterà di fare i compiti velocemente, l’arma «Dente pulito» sconfiggerà i nemici abbagliandoli con un sorriso splendente senza bisogno che i genitori gli ricordino di lavarsi i denti.

Articoli in Progetto Oasi

Lista articoli