Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Libri

LIBRI

Libri d'autunno, esordi e big: ecco i consigli per la lettura


Passioni
Libri
2 set 2019, 14:38
Lettura - © www.giornaledibrescia.it

Lettura - © www.giornaledibrescia.it

Sono la Gelsomina, detta Mina, protagonista delle Dodici rose per settembre (Sellerio) di Maurizio De Giovanni, il Pietro e Paolo (Einaudi) di Marcello Fois con due adolescenti in una Sardegna selvaggia e poi adulti alla resa dei conti, e Impossibile (Feltrinelli) di Erri De Luca, tra i primi titoli di narrativa italiana ad accoglierci al rientro dalle vacanze.
Oltre al nuovo personaggio di Maurizio De Giovanni - quella Mina già apparsa in due raccolte di racconti a tema, che questa volta incontriamo alle prese con una situazione di degrado sociale e una tempesta sentimentale da fronteggiare - Sellerio pubblica a fine settembre I Giorni del giudizio di Giampaolo Simi che propone un'unica storia letta da sei punti di vista, quello dei giurati in un processo di corte d'assise chiamati a decidere su un reato grave. E poi arriva una nuova storia dalla casa di ringhiera di Francesco Recami ne La verita su Amedeo Consonnì.

L'autunno riserva anche le avventure di Paganina, una donna comune e straordinaria che si intrecciano con le grandi tappe della storia italiana nel romanzo di Lia Levi L'anima ciliegia (Harper Collins). Attesi anche Il cuore non si vede (Einaudi SuperCoralli) di Chiara Valerio, responsabile della narrativa italiana della casa editrice Marsilio, che si apre con uno studioso quarantenne che si sveglia un giorno senza il cuore e Bassa marea di Enrico Franceschini, una commedia gialla ambientata in Romagna con protagonista un giornalista in pensione. E, sempre per Rizzoli, esce il nuovo libro di Paolo Mieli, Le verità nascoste. Trenta casi di manipolazione della storia (Rizzoli) e la storia di Manuel Bortuzzo, la promessa del nuoto italiano rimasto gravemente ferito da un colpo di pistola esploso per errore in una sparatoria. Tra storie segrete e verità shock Alan Friedman nel suo nuovo libro ci racconta che Questa non è l'Italia (Newton Compton).

Per i fan e non solo di Sveva Casati Modignani c'è il seguito dell'amatissimo Festa di famiglia (Sperling & Kupfer). Ed ecco una nuova storia di ultimi in cerca di riscatto di Pino Roveredo in Ci vorrebbe un sassofono (Bompiani) che vede una donna al capezzale del marito che l'ha umiliata e offesa. Mentre Jacopo Fo attraverso aneddoti e ricordi cerca di rispondere alla domanda che in assoluto gli è stata fatta più volte nel corso della sua vita Com'è essere figlio di Dario Fo e Franca Rame in un libro in uscita per Guanda. E con il passo di un romanzo d'avventura e la precisione di una biografia, Ernesto Ferrero ci racconta Francesco e il Sultano (Einaudi). E per Mondadori Michela Murgia e Chiara Tagliaferri danno voce a Morgana, storie di ragazze che tua madre non approverebbe.
Tanti gli esordi narrativi, anche di autori conosciuti, come quello dell'editor e talent scout Leonardo G. Luccone con La casa mangia le parole (Ponte alle Grazie) che racconta il
disgregarsi di una coppia di successo, i De Stefano. Grande spazio ai debutti in casa Bompiani dove tra le novità d'autunno troviamo il romanzo di Lia Piano, la figlia del famoso architetto Renzo, che in Planimetria di una famiglia felice ci fa entrare nella sua grande casa dell'infanzia incantata con un papà che sa disegnare il mondo, una mamma bellissima e tre fratelli.

Caso editoriale italiano dell'ultima Fiera di Francoforte, in corso di traduzione in 24 lingue, la napoletana Viola Ardissone, 45 anni, ne Il treno dei bambini (Einaudi Stile Libero) ci mostra l'Italia che si rialza dalla guerra attraverso gli occhi di Amerigo, un bambino dei vicoli. Da segnalare anche il primo romanzo di Francesco Musolino,
giornalista e scrittore che ne L'attimo prima (Rizzoli) attraverso i colori e i sapori della Sicilia indaga con una prosa intima l'educazione all'età adulta. Mette in scena la crudeltà di un uomo che fa parte della sacra corona unita, il poeta Andrea Donera, alla sua prima opera narrativa con Io sono la bestia (NN Editore). Il romanzo che ha visto la luce in forma di testo teatrale racconta il collasso di una famiglia e il suicidio di un figlio che ha scritto un diario di poesie per la donna che amava, tre sono inserite nel libro e le altre potranno essere scaricate dai lettori. E dopo il successo di Mi vivi dentro (oltre 50.000 copie), Alessandro Milan torna a raccontare le gioie e i dolori di un padre rimasto solo a
crescere due figli, in Due milioni di baci (DeA Planeta).

In ottobre si aspetta anche per Feltrinelli il nuovo romanzo Paolo Di Paolo dedicato al tema dell'adozione e torna in forma di graphic novel il bestseller di Michel Bussi, Ninfee nere (E/O) con le tavole di Didier Cassegrain. Un tuffo tra le webstar teenager con Valeria Vedovatti che in Come stai? (Rizzoli) racconta una storia che si può leggere sia attraverso le parole sia attraverso le foto.
 

Articoli in Libri

Lista articoli