Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

L'EPISODIO

Meningite alla Gmg, morta una 19enne romana. «Evitare allarmismi»


Italia ed Estero
2 ago 2016, 09:22
descrizione immagine

Aveva partecipato alla Giornata mondiale della gioventù, è morta a Vienna, sulla strada del ritorno. Stroncata in poche ore dalla meningite. La vittima è una ragazza di 19 anni di una parrocchia romana.

Immediatamente è scattato l'allarme meningite: i membri del gruppo di cui faceva parte sono stati già tutti sottoposti alla necessaria profilassi. Una procedura che l'ospedale di Vienna in cui la ragazza era ricoverata consiglia a chiunque sia passato da Casa Italia. Gli organizzatori del viaggio dei 1.800 ragazzi bresciani a Cracovia invitano i giovani e le famiglie ad evitare allarmismi, ma a recarsi comunque immediatamente in ospedale o al pronto soccorso qualora si accusassero sintomi come febbre alta, mal di testa o di gola, problemi di vista o perdita di conoscenza, convulsioni, brividi, irrigidimenti muscolari o dolori alla regione vertebrale, indicando ai medici di avere partecipato alla Gmg. 

In mattinata si attendono indicazioni più precise da parte degli esperti dell'Ospedale Civile sull'eventuale procedura di profilassi a cui sottoporre i ragazzi.

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli