Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

IL PUNTO

Lombardia, aumentano i nuovi casi ma calano i ricoverati


Italia ed Estero
24 giu 2020, 19:37
Un test sierologico - Foto Ansa/Epa/Csaba Bus © www.giornaledibrescia.it

Un test sierologico - Foto Ansa/Epa/Csaba Bus © www.giornaledibrescia.it

Aumentano i contagi in Lombardia, ma calano i ricoverati. Questo a fronte, tra l’altro, di un numero di tamponi effettuati nelle ultime 24 ore superiore di più di 2.000 rispetto a quello del giorno precedente.

Sono 88 i nuovi casi di positività registrati nella nostra regione che resta la più colpita d’Italia dal coronavirus, quando ieri erano 62.

Nel Bresciano oggi si registrano 14 nuovi casi, mentre ieri erano 6. Dati in linea con Bergamo.

Ed è così di 0.97% il rapporto con i tamponi giornalieri dei quali, come abbiamo più volte ricordato, abbiamo solo il dato regionale e non provinciale.

Il totale complessivo dei positivi sottoposti a tampone in Lombardia, dall'inizio della pandemia a oggi, sale a 93.261 casi.

I decessi sono 7 per un totale complessivo di 16.586 morti in regione.

«I dati di oggi si qualificano per un ulteriore, sensibile calo dei pazienti ricoverati nei reparti di degenza dei nostri ospedali che si attestano a  quota 692, 218 in meno di ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 48, 3 in meno rispetto all'ultima rilevazione. Quanto ai nuovi casi positivi, degli 88 totali 17 sono determinati da positività al test sierologico. La nuova catalogazione dei positivi introdotta dal Ministero della Salute, che prevede una distinzione fra i casi identificati a seguito di attività di screening e quelli dovuti a sospetto diagnostico, va proprio nella direzione delle richieste formulate nei giorni scorsi da Regione Lombardia all'Istituto Superiore di Sanità e confortate dalle indicazioni della Comunità scientifica». Così ha commentato l'assessore al Welfare, Giulio Gallera.

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli