Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

LA PANDEMIA

L'idea di Regione: «I medici del lavoro vaccinino per il Covid»


Italia ed Estero
20 gen 2021, 06:00
Un vaccino anti-Covid - Foto Ansa/Angelo Carconi © www.giornaledibrescia.it

Un vaccino anti-Covid - Foto Ansa/Angelo Carconi © www.giornaledibrescia.it

Utilizzare i medici del lavoro per somministrare il vaccino anti Covid nelle aziende. È questa la proposta dell'assessore al Welfare e vice presidente regionale, Letizia Moratti, e dell'assessore allo Sviluppo Economico, Guido Guidesi per accelerare l'uscita dalla crisi del mondo produttivo lombardo.

«Bisogna fare in modo - spiegano Moratti e Guidesi in una nota - che tramite le associazioni di categoria e le Asst, le aziende che lo vorranno possano utilizzare, all'interno delle loro sedi operative, i medici del lavoro per vaccinare i lavoratori».

«Questa scelta ha due finalità: da una parte decongestionare le strutture sanitarie che, da oltre un anno, sono sotto pressione per l'emergenza Covid e, dall'altra, consentire al sistema economico della Regione di ripartire a pieno regime in totale sicurezza». I due assessori nei prossimi giorni proporranno alle associazioni di categoria un apposito protocollo per rendere operativa questa procedura nel più breve tempo possibile.

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli