Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

DOPO L'APERTURA

L'emozione di sedersi tra i banchi della nuova scuola di Gualdo


Italia ed Estero
18 set 2018, 19:37
L'ingresso degli alunni nella nuova scuola di Gualdo - Foto Gabriele Strada /Neg © www.giornaledibrescia.it

L'ingresso degli alunni nella nuova scuola di Gualdo - Foto Gabriele Strada /Neg © www.giornaledibrescia.it

«La cosa che mi piace di più, sono le porte colorate che danno gioia ai bambini». Giorgia, alunna della IV primaria.

Mi aggiro per le aule ancora vuote della nuova scuola di Gualdo e, nonostante non sia più la mia vecchia scuola, chiudendo gli occhi mi tornano in mente tanti ricordi, sarà l'ambiente accogliente, il profumo di nuovo, il pensiero che le mie bambine vivranno tra queste mura i momenti più spensierati della loro vita e mi emoziono.

Driiinnn! La campanella delle 8 mi riporta bruscamente alla realtà (ho sempre avuto uno strano rapporto con questo suono stridente, ha sempre interrotto i miei sogni, i miei pensieri… sarà per questo che non metto mai la sveglia la mattina). I bambini iniziano a entrare e io mi siedo velocemente a un banco suscitando, non appena entrati in classe, la loro curiosità.

Non riesco neanche a parlare, mille domande, sono circondata. Meravigliosi bambini, quanta gioia nei loro occhi, c'è chi ha ancora sonno, chi ha già fame, chi sente caldo e chi, già seduto al proprio posto, aspetta in silenzio l'inizio delle lezioni. 

Nella prima pagina del quaderno d'italiano la maestra Luciana ha fatto scrivere le prime impressioni sulla nuova scuola e così, dopo averli sequestrati, a malincuore li lascio al loro dovere promettendo che ritornerò presto a trovarli.

Ogni volta cercherò, attraverso le mie parole, di trasmettere a voi cari bresciani, tutte le emozioni, non solo dei bambini ma di tutti i gualdesi. Quelle emozioni che siete riusciti a tirarci fuori grazie al grande insegnamento che ci avete dato.

 

 

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli