Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

Italia ed Estero

LE NOMINE

Governo, sottosegretari i bresciani Cominardi, Crimi e Volpi


Italia ed Estero
13 giu 2018, 06:15

Da sinistra, i sottosegretari bresciani Volpi, Crimi e Cominardi - Foto Neg/Ansa © www.giornaledibrescia.it

M5s e Lega accelerano sul completamento della squadra del governo, dopo una impasse durata dieci giorni che ha bloccato anche i lavori del Parlamento: dopo un vertice di maggioranza non semplice si è trovata una intesa su viceministri e sottosegretari che sono stati nominati in un Consiglio dei ministri serale. L'aver riempito le caselle del governo (6 viceministri e 39 sottosegretari) consente ora di formare le Commissioni permanenti di Camera e Senato, e far partire l'attività legislativa.

E le novità interessano anche i parlamentari bresciani, tre dei quali sono stati investiti di altrettanti incarichi da sottosegretario.

La nomina a sottosegretario all'Editoria è andata al senatore Vito Crimi (M5S), mentre un altro pentastellato, l'on. Claudio Cominardi è il nuovo sottosegretario al Lavoro, mentre il leghista Raffaele Volpi ha ricevuto l'investitura del sottosegretariato alla Difesa.

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli