Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

EUROPA

E se dovessimo salutare per sempre l'ora legale?


Italia ed Estero
31 ago 2018, 16:24
Addio all'ora legale? Dopo il web, l'Europa sarà chiamata ad esprimersi - Foto © www.giornaledibrescia.it

Addio all'ora legale? Dopo il web, l'Europa sarà chiamata ad esprimersi - Foto © www.giornaledibrescia.it

Addio al cambio dell’ora, benvenuta ora legale tutto l’anno. È questa la proposta che verrà presentata all’Unione Europea dal presidente della commissione Jean Claude Junker, a seguito di un sondaggio consultabile online e diffuso a tutti i cittadini Ue che avrebbe evidenziato come l’80% dei rispondenti sarebbe favorevole a questa ipotesi.

«Milioni di persone hanno risposto e credono che dovrebbe essere così – ha spiegato Juncker in un'intervista alla televisione tedesca Zdf – la gente vuole questo e lo faremo».

L’idea di abbandonare l’ora solare, che dal 2000 gli stati dell’Ue sono obbligati ad introdurre con una direttiva comunitaria, quindi vincolante, tra il 25 e il 31 marzo di ogni anno e rimuovere tra il 25 e il 31 ottobre e il cui scopo dichiarato è sfruttare più a lungo l’irradiamento dei raggi del sole durante i mesi estivi ,non è nuova. Già a febbraio di quest’anno l’Ue aveva respinto la proposta di abolizione del cambio dell’ora, spalleggiata soprattutto da Svezia, Finlandia ed alcuni paesi dell’Est con la motivazione che il cambio tra ora legale e solare ledesse alla salute. L’Ue ha sostenuto la mancanza studi univoci che dimostrino, rifiutando la proposta.

La proposta della Commissione, che potrebbe essere presentata già oggi, sarà di adottare l'ora legale per tutto l'anno, abbandonando il passaggio semestrale all'ora solare durante il periodo più freddo dell'anno. Per modificare le disposizioni sull'ora legale nell'Unione Europea, la Commissione dovrà prima convincere i governi dei 28 e l'Europarlamento, con una decisione adottata a maggioranza.

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli