Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

IL CASO

Coronavirus, il primo contagiato in Lombardia è un 30enne

Redazione Web

Italia ed Estero
21 feb 2020, 08:14
Terapia intensiva (foto simbolica) - © www.giornaledibrescia.it

Terapia intensiva (foto simbolica) - © www.giornaledibrescia.it

Un trentenne ricoverato all'ospedale di Codogno, è risultato positivo al test del Coronavirus. «Sono in corso le controanalisi a cura dell'Istituto Superiore di Sanità», ha detto l'assessore al Welfare della Regione Giulio Gallera aggiungendo che l'italiano «è ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di Codogno i cui accessi al Pronto Soccorso e le cui attività programmate, a livello cautelativo, sono attualmente interrotti».


L’uomo si è presentato giovedì al pronto soccorso dell'ospedale di Codogno. Le autorità sanitarie stanno ricostruendo i suoi spostamenti. «Le persone che sono state a contatto con il paziente - ha aggiunto l'assessore - sono in fase di individuazione e sottoposte a controlli specifici e alle misure necessarie».

Sembra che l'uomo abbia cenato con alcuni colleghi appena tornati dalla Cina, ma le indagini sono ancora in corso.


Intanto hanno lasciato la Cecchignola i primi 20 italiani dopo 17 giorni di quarantena. Primi 2 morti e 13 nuovi contagi (634 in totale) da coronavirus sulla Diamond Princess nel porto di Yokohama. L'ultimo bilancio delle vittime è di 2.247 morti. I guariti 18.440 i contagiati nel mondo 76.497. Taiwan mette al bando la carne di maiale italiana.

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli