Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

IL SONDAGGIO

Coronavirus, 9 lombardi su 10 a favore delle indagini giudiziarie


Italia ed Estero
11 ago 2020, 07:00
I Nas di Brescia stanno indagando anche sull’ospedale di Alzano, una delle inchieste più note - © www.giornaledibrescia.it

I Nas di Brescia stanno indagando anche sull’ospedale di Alzano, una delle inchieste più note - © www.giornaledibrescia.it

A pochi giorni dalla desecretazione di alcuni atti relativi alla gestione dell'emergenza coronavirus emerge un sondaggio YouGov commissionato dal comitato parenti delle vittime «Noi Denunceremo».

Secondo i dati raccolti, nove lombardi su dieci supportano il lavoro delle procure affinché vengano accertate eventuali responsabilità attribuibili alle autorità politiche nella mala gestione dell'emergenza. «Non  sono affatto sorpreso - spiega il presidente del comitato Luca Fusco. - I cittadini di tutta la Lombardia hanno da tempo espresso malessere e forti riserve nei confronti di una politica che non li ha tutelati in una situazione di grande e devastante emergenza. Non dobbiamo far passare la risposta al sondaggio come qualcosa nato da una reazione istintiva di rabbia e dolore, poiché i numeri sono assolutamente importanti e coinvolgono anche coloro che non hanno subito lutti». 

La legale del comitato «Noi Denunceremo», Consuelo Locati dice: «Ritengo che il sondaggio sia per un verso un'importante conferma del lavoro che il comitato sta svolgendo sin da prima della sua costituzione. Ora mi aspetto che la Magistratura sia consapevole della propria investitura e fornisca le risposte alle domande che il Comitato, voce della gente, ha rivolto per ottenere chiarezza e verità e sia arrivi ad ottenere giustizia».

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli