Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

USA

Cambridge Analytica, Zuckerberg chiede scusa: «Colpa mia»


Italia ed Estero
22 mar 2018, 08:37
Mark Zuckerberg, ad del social network più famoso al mondo - © www.giornaledibrescia.it

Mark Zuckerberg, ad del social network più famoso al mondo - © www.giornaledibrescia.it

«Sono io il responsabile di quello che è successo. Dobbiamo proteggere le vostre informazioni. Abbiamo fatto errori, c'è ancora molto da farè. Mark Zuckerberg rompe il silenzio sullo scandalo dei dati personali usati per fini politici scrivendo agli utenti dalla sua pagina personale.

Poi, in una intervista alla Cnn, si dice pronto a testimoniare davanti al Congresso americano e ad istituire nuove regole.

Zuckerberg è sicuro che si voglia ancora una volta sfruttare la piattaforma di Facebook per influenzare le elezioni, e lancia l'allarme in vista del voto di metà mandato.

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli