Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

TERREMOTO

Amatrice, il paese che non c'è più: viaggio nella zona rossa

Redazione Web

Italia ed Estero
15 set 2016, 07:13
UN PAESE CHE NON C'E' PIU'

Il silenzio assordante della zona rossa. Poco più in là le voci e i vcolori della nuova scuola-container. Sono le facce di Amatrice colpita al cuore.

E il cuore è proprio quella porzione del paese che non c’è più. Raso al suolo da una serie di scosse che, a fine agosto, hanno fatto piombare il paese della pasta all’Amatriciana nell’inverno più profondo. 
È un viaggio in una dimensione parallela, difficile da raccontare, quello tra le macerie del centro.

Oggi ve lo raccontiamo sulle pagine del Giornale di Brescia in edicola oggi o qui sul Gdb Digital

 

Intanto la sottoscrizione del Giornale di Brescia e della Fondazione Comunità Bresciana a favore delle popolazioni terremotate del Centro Italia ha spiccato il volo. 

Con le donazioni dei nostri lettori di ieri è stata oltrepassata la «soglia» dei settecentomila euro: una somma importante, che dice della generosità e del grande cuore dei bresciani, migliaia di persone che anche stavolta hanno risposto compatti e in gran numero alla chiamata del GdB.
I 42 versamenti di ieri, per 17.930 euro, portano il totale raccolto a circa 710 mila euro, per 1.770 sottoscrizioni in tutto dall’avvio della raccolta.

 

 

 

 

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli