Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

SIRIA

Alessandro Sandrini è stato liberato: «È la fine di un incubo»


Italia ed Estero
22 mag 2019, 17:25
Alessandro Sandrini - Foto © www.giornaledibrescia.it

Alessandro Sandrini - Foto © www.giornaledibrescia.it

Alessandro Sandrini, rapito al confine tra Siria e Turchia nel 2016, è stato liberato dal «governo di salvezza», gruppo antigovernativo della zona di Idlib, in Siria.

Lo hanno annunciano le stesse forze pubblicando le foto dell'italiano sui social e affermando che il bresciano era nelle mani di una banda criminale. 

La famiglia ha successivamente confermato la notizia. «Confermo, mio figlio è libero si trova ancora in Siria, ma nelle mani dei nostri carabinieri», ha detto il padre, Gianfranco Sandrini.

«Sono felicissimo - ha aggiunto - è la fine di un incubo. Adesso sto andando a Roma, spero di potergli parlare al telefono stanotte».

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli