Italia e Estero

Tuffi nel Naviglio a Milano per il caldo, nonostante il divieto

AA

MILANO, 11 LUG - Nonostante i cartelli che indicano chiaramente il divieto di balneazione, erano diversi i ragazzini che per sfuggire all'afa all'ora di pranzo si sono buttati nel Naviglio della Martesana, all'altezza di Cascina De' Pecchi, appena fuori Milano. Rimproverati da alcuni passanti, preoccupati anche per la presenza delle chiuse nel canale, dove non è difficile vedere nuotare numerose nutrie, i ragazzini hanno ironicamente risposto di aver chiesto il permesso al sindaco.

Riproduzione riservata © Giornale di Brescia

Argomenti