Italia e Estero

Picchia moglie e figlia di 6 mesi, arrestato vicino Latina

Carabinieri generica
Carabinieri generica
AA

ROCCA MASSIMA, 02 APR - Picchiava la moglie e la figlia di 6 mesi. Per questo i carabinieri della Stazione di Cori hanno arrestato un giovane di 26 anni residente a Rocca Massima, in provincia di Latina, per il reato di maltrattamenti in famiglia. La donna, una ragazza di 24 anni di origini romene, in seguito alle violenze subite all'interno dell'abitazione, ha chiamato il 112 richiedendo un intervento delle forze dell'ordine poiché temeva per la sua incolumità e quella della figlia. I carabinieri della stazione di Cori, insieme a quelli del Comando Stazione di Sermoneta, vista la flagranza del reato e l'urgenza di tutelare l'incolumità della donna e della bimba hanno arrestato il ventiseienne, trasferito nel carcere di Latina dove adesso è a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. La 24enne, invece, in seguito alle violenze subite è stata trasportata in ospedale dove, dopo le cure del caso, è stata dimessa con prognosi di 5 giorni.

Riproduzione riservata © Giornale di Brescia

Argomenti