Italia e Estero

Fonti governo, spesa sociale esclusa dai tagli ai Comuni

Un momento alla Camera durante il voto sulla Legge di Bilancio, Roma, 29 Dicembre 2023. ANSA/GIUSEPPE LAMI
Un momento alla Camera durante il voto sulla Legge di Bilancio, Roma, 29 Dicembre 2023. ANSA/GIUSEPPE LAMI
AA

ROMA, 09 LUG - Il taglio quinquennale di 250 milioni ai Comuni, che riguarda in particolare quei territori che hanno ricevuto più fondi del Pnrr, era stato approvato sette mesi fa con la legge di bilancio. È quanto si apprende da fonti di governo, in cui si sottolinea che - in conferenza Stato Città - l'Unione delle province ha già dato parere politico favorevole mentre l'Associazione nazionale dei Comuni, pur approvando tecnicamente il provvedimento per una questione formale, ha dato parere politico sfavorevole. Come già previsto, si apprende ancora, la spesa sociale è esclusa dai tagli.

Riproduzione riservata © Giornale di Brescia

Argomenti