Italia e Estero

'Dop e Igp. Campioni di qualità', spot in Rai con la nazionale

Francesco Lollobrigida e Ignazio La Russa alla presentazione dello spot "DOP IGP Campioni di Qualità" realizzato in vista degli Europei da Eataly, Milano 13 Giugno 2024 ANSA/MATTEO CORNER
Francesco Lollobrigida e Ignazio La Russa alla presentazione dello spot "DOP IGP Campioni di Qualità" realizzato in vista degli Europei da Eataly, Milano 13 Giugno 2024 ANSA/MATTEO CORNER
AA

MILANO, 13 GIU - 'Dop e Igp. Campioni di qualità!': è stato presentato all'interno di Eataly Milano Smeraldo lo spot promosso dal ministero dell'Agricoltura insieme alla Figc con l'obiettivo di promuovere i prodotti a marchio DOP e IGP con la partecipazione del mister della Nazionale di calcio Luciano Spalletti e di un gruppo di calciatori azzurri. L'Italia è leader in Europa per le produzioni DOP e IGP, un comparto che, come evidenziato dall'ultimo Rapporto Ismea-Qualivita, vale oltre 20 miliardi di euro di valore alla produzione assicurando un contributo del 20% al fatturato complessivo dell'agroalimentare italiano, con 296 Consorzi di tutela autorizzati e oltre 195.000 imprese delle filiere cibo e vino. Il concept dello spot, in onda sulle reti Rai dal 15 giugno, punta a valorizzare il legame che ogni italiano ha nei confronti dei prodotti di qualità del proprio territorio, legame che si identifica proprio nei prodotti a marchio Dop e Igp. Alla presentazione dello spot hanno partecipato, tra gli altri, il ministro dell'Agricoltura Francesco Lollobrigida, il presidente del Senato Ignazio La Russa, l'amministratore delegato di Eataly Andrea Cipolloni, il presidente Figc Gabriele Gravina da remoto, il presidente Ice Matteo Zoppas, il direttore generale Ismea Chiara Zaganelli e il direttore Fondazione Qualivita Mauro Rosati. Oltre a Spalletti, lo spot vede protagonisti i calciatori Gianluigi Donnarumma, Matteo Darmian, Lorenzo Pellegrini, Riccardo Orsolini e Mattia Zaccagni. Lo spot inizia con il desiderio di non rinunciare ai prodotti di qualità della propria terra in vista delle trasferte e arriva alla pianificazione, da parte del gruppo azzurro, di una 'spedizione' in dispensa per assicurarsi quanti più prodotti a marchio Dop e Igp da portare in viaggio. Un piano scoperto da mister Spalletti che si rivela però un complice inaspettato dei giocatori.

Riproduzione riservata © Giornale di Brescia

Argomenti