Italia e Estero

Da Milano il primo container di aiuti umanitari di 'Sos Gaza'

AA

MILANO, 03 APR - Da Milano, tra pochi giorni, partirà il primo container di Sos Gaza, la campagna di raccolta fondi organizzata, dopo il 7 ottobre 2023, dall'associazione Gaza Freestyle Festival - Mutuo Soccorso per portare aiuti umanitari nella Striscia. Nato dieci anni fa al Centro Sociale Lambretta, questo progetto organizza dal 2014 diverse attività utilizzando lo sport, l'arte, la musica come mezzi per avvicinarsi alla popolazione di Gaza. L'iniziativa in questi mesi ha ricevuto aiuti da tutta Italia e anche l'associazione Ali di Leonardo, e la sua presidente Gabriella Scrimieri, in prima linea sul fronte umanitario, ha raccolto l'appello e ieri ha consegnato a Gaza Freestyle, cibo in scatola, pannolini, latte in polvere, farmaci, pasta e riso, biscotti secchi e calze per i più piccoli. "Gli amici del progetto Gaza Freestyle Festival ci sono stati segnalati dalla presidente dell'associazione Sedicimedia, Marta Ferrari, perché in questi ultimi dieci anni hanno già fatto diversi viaggi a Gaza, per portare aiuti al popolo. Aiuti - commenta Scrimieri - che avevano il gusto di far vivere ai loro coetanei spaccati di vita normale, con attività sportive e di aggregazione culturale. Oggi la musica è cambiata, la guerra sta spazzando via una generazione, un popolo che ha bisogno del nostro aiuto, impossibile stare a guardare". Come Ali di Leonardo "abbiamo iniziato a raccogliere beni di prima necessità e stiamo già reperendo materiale per aiutare il progetto a riempire anche il secondo container" conclude.

Riproduzione riservata © Giornale di Brescia

Argomenti