Italia e Estero

Commissione Finanze, flat tax incrementale per concordato

L’aula al Senato durante le dichiarazioni di voto sul ddl premierato, per la modifica degli articoli della Costituzione per l'elezione diretta del Presidente del Consiglio dei ministri, il rafforzamento della stabilita’ del Governo e l'abolizione della nomina dei senatori a vita da parte del Presidente della Repubblica, Roma, 18 giugno 2024. ANSA/ANGELO CARCONI
L’aula al Senato durante le dichiarazioni di voto sul ddl premierato, per la modifica degli articoli della Costituzione per l'elezione diretta del Presidente del Consiglio dei ministri, il rafforzamento della stabilita’ del Governo e l'abolizione della nomina dei senatori a vita da parte del Presidente della Repubblica, Roma, 18 giugno 2024. ANSA/ANGELO CARCONI
AA

ROMA, 10 LUG - Approvato dalla commissione Finanza del Senato il parere favorevole ai correttivi alla delega fiscale in materia di adempimento collaborativo e semplificazione degli adempimenti tributari. Tre le condizioni poste al provvedimento: l'introduzione della flat tax incrementale per chi aderisce al concordato biennale preventivo, il rinvio del versamento dell'acconto all'anno successivo con rateizzazioni, e, in tema di adempimenti tributari, l'estensione da 30 a 60 giorni, a partire dal 1° gennaio 2025, del termine per il versamento delle somme richieste a seguito del controllo delle dichiarazioni.

Riproduzione riservata © Giornale di Brescia

Argomenti