Italia e Estero

Colosimo, 'narrare storie belle, non chi inneggia a boss'

AA

NAPOLI, 18 GIU - "Ho un unico grande appello da fare a tutti i giornalisti: aiutateci a non raccontare solo il marcio ma anche quegli esempi positivi che ci sono e che spesso non vengono narrati". Così la presidente della commissione parlamentare Antimafia Chiara Colosimo a un corso di formazione per giornalisti a Napoli. "Io, di fronte all'ennesimo rapper, all'ennesimo cantante che ogni giorno inneggia al boss, vorrei che raccontassimo di storie straordinarie di solidarietà che in territori difficilissimi hanno fatto la differenza. Di forze di Polizia che hanno aperto associazioni in sostegno di bambini autistici magari in un bene sequestrato, di preti antimafia che hanno portato il welfare dove lo Stato il welfare lo aveva dimenticato, di altre realtà come queste che hanno bisogno allo stesso modo di visibilità nazionale. Di un racconto che ci aiuti a dire ai ragazzi 'questo è il male, questo è il bene. Potete scegliere: la differenza sta tra uomo schiavo e uomo libero'. E alla fine vincono sempre quelli che sono liberi"

Riproduzione riservata © Giornale di Brescia

Argomenti