Italia e Estero

Bimba annegata in piscina, cinque indagati per omicidio colposo

L'aula del Tribunale per l'udienza preliminare a porte chiuse per l'omicidio di Alice Scagni. Genova, 04 aprile 2023 ANSA/LUCA ZENNARO
L'aula del Tribunale per l'udienza preliminare a porte chiuse per l'omicidio di Alice Scagni. Genova, 04 aprile 2023 ANSA/LUCA ZENNARO
AA

LA SPEZIA, 10 LUG - Cinque persone iscritte sul registro degli indagati per la morte della piccola Yasmine Mekkaoui. Si tratta del bagnino della piscina di Sesta Godano e delle quattro educatrici che accompagnavano il gruppo di bambini del centro estivo di Sestri Levante. L'ipotesi di reato è omicidio colposo. La Procura della Spezia, a seguito delle indagini svolte dai carabinieri di Sesta Godano e dell'acquisizione delle immagini di videosorveglianza della piscina del Centro Fulli, ha indicato cinque nomi. La morte della bambina era avvenuta a seguito dell'annegamento avvenuto nel pomeriggio del 4 luglio: nonostante i soccorsi e il volo al Gaslini, la bimba era deceduta il giorno seguente. Venerdì 12 luglio verrà eseguita l'autopsia.

Riproduzione riservata © Giornale di Brescia

Argomenti