Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

L'APPUNTAMENTO

Vertenza Timken: al Mise si fa il punto sugli investitori

Redazione Web

Economia
20 gen 2022, 13:33
TIMKEN, NUOVO INCONTRO

Ci sono numerosi potenziali investitori interessati al progetto di reindustrializzazione della Timken di Villa Carcina, ma le bocce sono ancora ferme. Una possibile schiarita potrebbe arrivare dall’incontro programmato per lunedì 24 gennaio alle 9.30 con i rappresentanti del Ministero dello Sviluppo economico.

Il confronto che si terrà per via telematica e fa seguito all’impegno assunto lo scorso 27 dicembre dal coordinatore della struttura per le crisi di impresa Luca Annibaletti, impegno che prevedeva il monitoraggio dell’evolversi della situazione. Il tavolo di lunedì prossimo servirà per fare il punto sullo stato del confronto tra l’azienda e i sei investitori interessati alla reindustrializzazione del sito produttivo.

Nello stesso pomeriggio di lunedì 24 si terranno le assemblee per informare i lavoratori. La vertenza Timken si protrae da molti mesi. Lo scorso 30 ottobre Fiom, azienda, Confindustria e Regione Lombardia avevano formalizzato una sinergia volta al rilancio dello stabilimento bresciano. Un accordo unico nel suo genere in Italia, quanto meno per due aspetti.

Innanzitutto ogni attore in campo si era impegnato a salvaguardare i posti di lavoro, perseguendo appunto la reindustrializzazione della Timken. Inoltre, le istituzioni del nostro territorio (Provincia, Comunità Montana di Valle Trompia e Comune di Villa Carcina) avevano garantito l’attuale destinazione d’uso del complesso industriale valtrumplino, agevolando l’avvio di nuove attività.

Articoli in Economia

Lista articoli