Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

I DATI

Migranti italiani: mezzo milione in fuga per cercare lavoro

Redazione Web

Economia
22 giu 2017, 07:17
descrizione immagine

Un esercito di 509.000 connazionali si è cancellato dall'anagrafe per trasferirsi all'estero per motivi di lavoro nel periodo 2008-2016

È quanto risulta da un rapporto dell'Osservatorio statistico dei Consulenti del lavoro. 

La prima meta degli italiani è stata la Germania, dove nel solo 2015 in 20.000 hanno trasferito la residenza; al secondo posto, «in forte crescita», la Gran Bretagna (19.000) e in terza posizione, la Francia (oltre 12.000). 

Nello stesso periodo la disoccupazione nel Mezzogiorno «ha prodotto un aumento di 273.000 residenti al Nord e di 110.000 al Centro».

Articoli in Economia

Lista articoli