Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Economia

LA START UP

Kama Sport lavora i big data e fa gol sui campi di calcio


Economia
8 lug 2019, 08:26
Quattro dei cinque fondatori di Kama Sport, la software house di Paratico - © www.giornaledibrescia.it

Quattro dei cinque fondatori di Kama Sport, la software house di Paratico - © www.giornaledibrescia.it

Credete che gli allenamenti e lo studio delle squadre di calcio avversarie si facciano ancora portando i ragazzi a ossigenarsi in montagna e riguardando le partite degli avversari alla tv? Siete lontani milioni di big data dalla realtà. Oggi il calcio moderno di Juventus, Milan e Inter è anche 4.0, come l’industria, perché i cervelli più tecnologici progettano e sviluppano sistemi che sviscerano l’enorme mole di dati di una partita, le prestazioni di un giocatore, o i metodi migliori per allenare i campioni.

Le nuove leve che si applicano al calcio 4.0 ci sono anche a Brescia, e hanno base sul lago d’Iseo, a Paratico. La squadra si chiama Kama Sport. Il quintetto base è formato da tre ingegneri informatici e due fisici tra 24 e 28 anni. Due bresciani di Paratico, due bergamaschi di Sarnico e Predore, e uno pugliese di Barletta. I fisici sono Carlo Bertelli e Felice Antonio Martire, gli ingegneri informatici Davide Ragazzi, Nicola Bosio e Marco Gusmini.

Il loro obiettivo è far crescere la ricerca scientifica nel calcio. Come? «Sviluppando l’uso da parte delle società della video analisi e della match analisi - spiegano Bertelli e Ragazzi -. Possiamo mettere a disposizione del video analista delle società, servizi web e applicazioni in grado di svelare i dati emersi da una partita, da un allenamento, o dall’intero periodo della preparazione, nel loro complesso o fino ai minimi dettagli».

Ma c’è di più. «Con la video analisi si scandagliano i momenti di un evento - continuano gli esperti -. Se tradizionalmente ci vogliono 20 minuti per gara, con il sistema Kama Sport bastano due minuti grazie alla pagina di scrittura che accompagna ogni video». «La match analisi - gli fanno eco Bosio e Gusmini - si fa attraverso i grafici. In questo caso possono essere svelati particolari fino a pochi anni fa incredibili, come la velocità media di un giocatore, il numero di azioni ad alta accelerazione e alta velocità, e ancora le distanze coperte, i duelli vinti e persi, i dribbling riusciti e le palle recuperate».

La forza di Kama Sport è la personalizzazione degli strumenti. L’orizzonte è arrivare a fornire elementi di valutazione sempre più precisi con app di facile utilizzo. Il lavoro è iniziato un anno fa. In questi mesi hanno presentato le potenzialità dei servizi ai dirigenti di Juventus, Milan, Inter, Napoli, Roma, Atalanta e Chievo. Dallo scorso 13 giugno operano in una nuova sede a Paratico, in via Mazzini. Oggi stanno avanzando nel percorso di sofisticazione tecnologica con una nuova app personalizzata dedicata ai giocatori, «una sorta di compito per casa - svelano - con cui i più rigorosi potranno studiare l’avversario».

 

Articoli in Economia

Lista articoli