Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Economia

COMMERCIO

Freccia Rossa in crisi, verso un piano di rilancio


Economia
7 nov 2018, 17:33
FRECCIA ROSSA: 4 MESI PER IL RILANCIO

Il piano di rilancio dovrebbe essere presentato entro i prossimi quattro mesi e per ora la proprietà non si sbilancia, ma in arrivo, secondo le prime indiscrezioni, ci sarebbe un nuovo consistente pacchetto di investimenti in grado di far ripartire il Freccia Rossa. 

Il centro commerciale del centro città, inaugurato nel 2008, infatti, dopo la crisi ha dovuto fare i conti con uno scenario sempre più competitivo, che ha compromesso irrimediabilmente i bilanci. Tanto che con 80 milioni di debiti con le banche la società proprietaria della struttura, trainata dai portoghesi di Sonae Sierra, aveva depositato in tribunale nelle scorse settimane la richiesta di ammissione alla procedura di concordato.

Tra le ipotesi per il rilancio della struttura, che si sviluppa su quasi 30mila metri quadri di superficie lorda affittabile, con 110 negozi ed un'ampia area dedicata al cinema e al ristoro, la proprietà starebbe pensando ad restyling ed una diversa suddivisione degli spazi che privilegi proprio l'area dell'intrattenimento

A differenza di quanto accaduto per gli spazi commerciali, molti dei quali oggi sono rimasti vuoti, infatti, l'area del cinema e del ristoro finora ha mantenuto una grande capacità di attrarre clienti e l'operazione di riposizionamento del centro potrebbe proprio partire da qui. 

Un piano di rilancio a cui guardano con grande attenzione e interesse anche i sindacati, che lamentano di non essere ancora riusciti ad incontrare i vertici del centro per avere rassicurazioni in merito all'occupazione. Sono quasi 400 infatti i lavoratori coinvolti nella crisi del Freccia Rossa, ma un'eventuale chiusura o comunque un ulterore ridimensionamento del giro di affari avrebbe pesanti ricadute sull'intera città. 

 

 

 

Articoli in Economia

Lista articoli