Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

LAVORO

Fidelitas: fine anno con il botto pronte altre 90 assunzioni

Redazione Web

Economia
27 dic 2016, 12:29
La sala operativa Fidelitas - © www.giornaledibrescia.it

La sala operativa Fidelitas - © www.giornaledibrescia.it

Il Gruppo Fidelitas «conquista» Torino e continua la sua campagna acquisti. Per la nuova sede che verrà inaugurata entro marzo, certo, ma anche per quelle già operative - da Brescia a Milano sino a Verona - che in virtù della costante acquisizione di nuovi clienti necessitano sempre più spesso di vere e proprie «iniezioni» di forza lavoro.

 
«I numeri sono quasi irrilevanti perché non appena troviamo le risorse che stiamo cercando abbiamo bisogno di selezionarne altre, in virtù della grande dinamicità delle nostre società» tira corto Omar Tettamanzi, direttore delle Risorse umane del gruppo che affianca alle società Fidelitas e La Ronda servizi di vigilanza (attive appunto nel comparto della vigilanza privata) anche le controllate Rondaservice (servizi fiduciari) e Fidelitas Network (agenzia di intermediazione): un «colosso» da 93,5 milioni di fatturato (il dato è aggiornato a fine 2015), con oltre una dozzina di filiali e più di 1.800 dipendenti.

 
Eppure, anche alla luce di questi dati, i numeri relativi alle nuove assunzioni per noi appaiono tutt’altro che irrilevanti, soprattutto se si pensa che la selezione oggi riguarda circa 90 posizioni: 50 relative a aspiranti guardie giurate (di cui una decina per la sede di Brescia ed una quindicina per quella di Verona) e le restanti 40 per operatori logistici in Rondaservice. Tutti o quasi, peraltro, contratti a tempo indeterminato, con ferie, malattie e tredicesima: praticamente «un sogno» per la stragrande maggioranza di coloro che ogni giorno si dibattono tra contratti precari e gli ormai famigerati voucher.

 

Articoli in Economia

Lista articoli