Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Economia

LA RICHIESTA

Fattura elettronica, A2A a caccia dei dati fiscali dei clienti


Economia
18 gen 2019, 12:52
La sede di A2A -  Foto © www.giornaledibrescia.it

La sede di A2A - Foto © www.giornaledibrescia.it

Alcune società del Gruppo A2A, scrive l’azienda in una nota, hanno recentemente incrementato le attività per recuperare o aggiornare i dati fiscali mancanti o incompleti dei propri clienti.

I cittadini e le imprese che non hanno ancora provveduto a comunicare il proprio codice fiscale o partita Iva nei prossimi giorni riceveranno una nuova richiesta di aggiornamento dei dati tramite raccomandata da A2A Energia, A2A Ciclo Idrico, Azienda Servizi Valtrompia.

Dal 1° Gennaio 2019, con l’introduzione dell’obbligo alla fatturazione elettronica tramite Sdi (Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate), A2A Energia, A2A Ciclo Idrico, Azienda Servizi Valtrompia, per poter correttamente fatturare, devono infatti indicare l’esatto codice fiscale o la partita Iva degli intestatari dei contratti di fornitura di energia elettrica, gas o acqua.

Nella raccomandata, i cittadini e le imprese con dati fiscali ancora non aggiornati o errati troveranno un modulo da compilare e restituire via mail o fax. Il Gruppo A2A, conclude la nota, invita nuovamente tutti i clienti alla massima collaborazione. La mancata comunicazione del dato fiscale, tenuto conto anche di quanto previsto dagli artt. 1455 e 1564 del codice civile, autorizza le società a richiedere la risoluzione del contratto di somministrazione.

 

 

Articoli in Economia

Lista articoli