Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Economia

L'OPERAZIONE

Cembre, colpo in Germania: acquisita la rete Ikuma KG


Economia
5 mag 2018, 17:48
Il quartier generale di Cembre, in via Serenissima © www.giornaledibrescia.it

Il quartier generale di Cembre, in via Serenissima © www.giornaledibrescia.it

Lo scorso 26 aprile, nel corso dell’assemblea di bilancio, il presidente Rosani lo aveva fatto in qualche modo capire: «Cembre è in grado di sostenere un’acquisizione con mezzi propri, ci stiamo guardando in giro, potremmo chiudere un’operazione nei prossimi 18 mesi. Ci muoviamo con prudenza - aveva detto ai soci -, l’obiettivo è creare valore e mantenere i buoni margini che hanno caratterizzato il gruppo nel corso di questi anni».

Detto, fatto. Ieri l'altro Cembre ha annunciato l’acquisizione della tedesca Ikuma KG, società commerciale che opera sul mercato tedesco nel settore del materiale elettrico, annoverando tra la sua clientela diversi distributori tedeschi. Ikuma KG - uno dei principali fornitori di capicorda in Germania - ha il suo quartier generale a Weinstadt nel Baden-Württemberg, al 31 dicembre 2017 aveva in forza 18 dipendenti e ricavi annuali pari a circa 8,05 milioni di euro, con un catalogo prodotti molto simile a quello Cembre. L’operazione è doppiamente strategica, permette a Cembre di crescere in uno dei mercati più importanti d’Europa (nel 2017 i ricavi in Germania sono stati pari a 8,3 milioni di euro), ma soprattutto si mostra complementare al mercato di Cembre in Germania rappresentato dalle utilities, dalle ferrovie, dai grossi clienti diretti; Ikuma KG invece fornisce i principali distributori tedeschi.

L’operazione è avvenuta proprio attraverso la controllata Cembre Gmbh che ha acquisito l’intero capitale di Ikuma Gmbh & Co.KG. Inoltre, Cembre Gmbh ha acquisito anche l’intero capitale della società Ikuma Verwaltungs Gmbh, società che svolge attività di amministrazione e indirizzo di Ikuma KG, acquisizione strumentale al fine di mantenere i benefici riconosciuti dalla normativa tedesca e legati a questa specifica struttura societaria. Il contratto. L’operazione è interamente finanziata con mezzi propri - precisa una nota dell’azienda - e prevede un pagamento (riferibile all’enterprise value) pari a 6,3 milioni di euro. Il contratto prevede inoltre un corrispettivo differito da pagarsi in quattro tranche annuali al verificarsi di specifiche condizioni, per un importo complessivo massimo di 2 milioni in quattro anni.

«Siamo soddisfatti di questa operazione che permette al gruppo Cembre di consolidare la propria presenza in Germania - commenta il presidente Giuseppe Rosani. Ikuma KG opera in una fascia del mercato tedesco in cui Cembre Gmbh è poco presente, quindi, tale acquisizione consente al Gruppo Cembre di crescere proprio nella fascia di mercato dei distributori di materiale elettrico, in cui da tempo pianificavamo di aumentare le nostre vendite. Sono, inoltre, presenti importanti sinergie con la nostra gamma di prodotti».

 

 

Articoli in Economia

Lista articoli