Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

A BRESCIA

Bper e Bonera lanciano la sfida del noleggio auto a lungo termine


Economia
21 lug 2021, 15:47
NOLEGGI: BPER E BONERA INSIEME

 Parte da Brescia la sfida di Bper Banca per l’offerta dei servizi di noleggio dei veicoli a lungo termine.  Il primo l’istituto di credito bresciano per numero di filiali ha infatti sigliato una partnership con la storica società di concessionarie bresciane Bonera Group (in portafoglio detiene marchi del calibro di Mercedes-Benz, Smart, Bmw, Mini, Bmw Motorrad, Lexus e Toyota) e con Sifà, realtà italiana di noleggio a lungo termine interamente controllata da Bper Banca.

«Una iniziativa innovativa, che parte da Brescia ed è il segno della forte attenzione che la banca ripone per questo territorio - spiega il coordinatore regionale Lombardia di Bper, Stefano Vittorio Kuhn -. In un’epoca di forti stravolgimenti delle abitudini legate alla mobilità, Bper si conferma attenta ad intercettare le esigenze di famiglie ed imprese, in termini di innovazione, completezza dell’offerta, attraverso interlocutori capaci e dalle solide tradizioni come il gruppo Bonera».

L’anima dell’operazione è rappresentata dallo storico concessionario bresciano guidato dal patron Francesco Bonera, ma il braccio operativo è costituito da Sifà (acronimo di Società Italiana Flotte Aziendali), azienda di noleggio lungo termine a copertura nazionale totalmente italiana in un mercato dominato dai grandi colossi internazionali. Un «unicum» visto che si tratta di una società prodotto del gruppo bancario.

Storie e notizie di aziende, startup, imprese, fra tentativi e successi: una finestra sull’economia bresciana.
Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
Informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679 o GDPR*
Alla mail registrata verranno inviati periodicamente messaggi di posta elettronica contenenti le ultime notizie. Potrai interrompere in ogni momento l'invio seguendo le istruzioni che troverai in ogni messaggio. Clicca qui per l'informativa estesa

 «Il sodalizio tra Sifà e Bonera nasce da una condivisione di strategie e visioni comuni - commenta Paolo Ghinolfi, amministratore delegato Sifà -. Siamo un’azienda che fa dell’italianità e del servizio sartoriale al cliente uno dei suoi punti di forza, e con queste premesse ci poniamo un obiettivo ambizioso: sfidare i gruppi internazionali e diventare un punto di riferimento per garantire alla clientela la migliore esperienza nel percorso di noleggio di una vettura».

«Progetto che si è concretizzato nel giro di pochi mesi - spiega l’ad - grazie all’intuizione del direttore Stefano Kuhn e del Gruppo Bonera con cui la collaborazione è stata da subito positiva comprendendo, oltre allo sviluppo di un nuovo business, anche tutta la parte di post-vendita e assistenza al cliente».

 La partnership bresciana rappresenta un progetto pilota per Bper Banca che verrà «gemmato» nel resto d’Italia. Il servizio - avviato in questi giorni - sarà pienamente operativo da settembre ed è riservato ad una vasta tipologia di clienti: privati, partite Iva, flotte, gradi e piccole aziende. Il sodalizio garantirà la competitività di un grande player nazionale come Sifà, abbinata alla professionalità e cura del cliente di un player locale di prestigio come Bonera, a prescindere dal marchio della vettura noleggiata.

«Quello del noleggio lungo termine è un progetto che coltivavamo da tempo, Kuhn ha colto al volo l’idea e l’ha appoggiata con entusiamo - spiega il patron Francesco Bonera -. Si tratta di un pilastro fondamentale nella nostra strategia di crescita. Siamo una delle più antiche concessionarie italiane, la vendita di auto e l’assistenza ai clienti è, e resterà, parte della nostra storia. Nel tempo si sono aggiunte le motociclette e presto annunceremo novità in questo senso. A questi business si affianca ora il noleggio lungo termine, che ci permetterà di offrire servizi aggiuntivi alla tradizionale clientela e raggiungerne di nuova. Oggi partiamo sfruttando gli spazi esistenti nelle concessionarie, entro il 2022 avremo una sede dedicata». 

Articoli in Economia

Lista articoli