Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Economia

IL RINNOVO DELLE CARICHE

A2A, Valotti e Camerano verso la riconferma al vertice


Economia
15 mar 2017, 10:03
Giovanni Valotti e Luca Valerio Camerano - Foto Gabriele Strada /Neg © www.giornaledibrescia.it

Giovanni Valotti e Luca Valerio Camerano - Foto Gabriele Strada /Neg © www.giornaledibrescia.it

Il presidente Giovanni Valotti e l’amministratore delegato Luca Valerio Camerano vicini ad un nuovo mandato triennale in A2A.

I comuni di Milano e di Brescia, secondo quanto risulta all’agenzia di stampa Radiocor, avrebbero infatti raggiunto un accordo per rinnovare entrambi i manager (in scadenza il prossimo maggio) dopo i risultati di bilancio ottenuti nell’ultimo triennio considerati brillanti, numeri che hanno portato anche un forte aumento del titolo in borsa (+50% circa dal loro insediamento) con conseguente apprezzamento delle rispettive partecipazioni delle due amministrazioni comunali, pari al 25% ciascuna.

La quadra definitiva è stata trovata in un incontro tenutosi nei giorni scorsi tra il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e il suo omologo di Brescia, Emilio Del Bono, anche se restano da limare alcuni dettagli riguardanti le deleghe e la composizione del cda nel rispetto delle parità di genere.

Tre anni fa si abbandonò il duale e si passò a un cda tradizionale con 12 componenti: quattro sono di nomina bresciana, quattro di nomina milanese, l’amministratore delegato condiviso da Brescia e Milano e tre nominati dai fondi. Il nuovo cda dovrà avere almeno 4 donne. La quota rosa bresciana è attualmente rappresentata dal consigliere Elisabetta Ceretti. Gli altri bresciani in consiglio sono Giovanni Comboni ( che è vice presidente), Fausto di Mezza e Antonio Bonomo.

La scelta del presidente, che tre anni fa era toccata a Milano, per la logica dell’alternanza spetta a Brescia, ma come detto verrà riconfermato Valotti. Palazzo Marino, inoltre, non potrà confermare gli altri tre consiglieri poichè gli stessi hanno già svolto due mandati. Sempre secondo il criterio dell’alternanza la carica di vice presidente di A2A dovrebbe andare ad Arabella Caporello, attuale direttore generale di Palazzo Marino.

Il sindaco Del Bono interpellato sulle indiscrezioni di agenzia non ha voluto rilasciare dichiarazioni: «Non commento queste notizie - ha detto lapidario -, c’è tempo fino al 20 marzo per prendere una decisione sulla conferma di Valotti e Camerano. A suo tempo comunicheremo le decisioni». //

Articoli in Economia

Lista articoli