Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Cultura e Spettacoli

IL RITORNO

Torna la storica metal band bresciana Cadaveric Crematorium: «Insultateci via mail»

Daniele Piacentini

Cultura e Spettacoli
25 gen 2023, 14:11
I Cadaveric Crematorium, la storica grindcore/death metal band bresciana

I Cadaveric Crematorium, la storica grindcore/death metal band bresciana

«Aaa...insulti cercasi». È l'inusuale appello che arriva dalla storica grindcore/death metal band bresciana dei Cadaveric Crematorium. Il gruppo, a undici anni dall'ultimo album, «One of them», si è riunito e ha quasi terminato le sessioni di registrazione per il nuovo album, in lavorazione al Npas4 Studio di Brescia, sotto la supervisione di Alessio Fassoli.

«Alla realizzazione di questa produzione - spiegano i musicisti bresciani, in attività dal 1996 - manca però un’ultima fase: l’aiuto di amici, fan e sostenitori. Attraverso un apposito indirizzo mail dedicato a tale scopo, chiediamo a chiunque ne abbia voglia di...insultarci: una sorta di penitenza per l’assenza di questi anni». Gli audio vanno inviati alla mail amaicadaveric@gmail.com e saranno utilizzati per l’outro (la parte finale) del nuovo album, che vedrà la luce nel 2023.

Intanto, poche settimane fa, è uscito il singolo di lancio, «Plan ten from the outer space», per l'etichetta piemontese Punishment 18 Records, mentre l'11 febbraio i Cadaveric Crematorium terranno il primo concerto del 2023 a Schio (Vicenza).

Sulla reunion con...appello ai fans incluso interviene lo storico chitarrista del gruppo, il rovatese Giovanni «Willi» Biloni: «È semplicemente fantastico, dopo anni di stop siamo finalmente tornati. La band non si è mai realmente sciolta, ma per cause esterne non abbiamo potuto procedere con il normale svolgimento dei lavori e nel frattempo... abbiamo pure fatto un sacco di figli. La verità è che non ci siamo mai imposti nulla, abbiamo fatto le cose esattamente quando e come volevamo farle, anche se abbiamo dato sempre tutto alla nostra musica. Siamo carichissimi, il momento è arrivato e il nuovo materiale è dannatamente brutale e psicotico. Siamo come animaletti, tipo scarafaggi, rinchiusi in delle gabbie per anni; ora qualcuno le ha aperte...insomma, seguiteci. Ci divertiremo!».

La newsletter del mattino, per iniziare la giornata sapendo che aria tira in città, provincia e non solo.
Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
Informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679 o GDPR*

Articoli in Cultura e Spettacoli

Lista articoli