Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Cultura e Spettacoli

LA STORIA

Si fa presto a dire Palazzo Martinengo: mappa e storia di tutti gli edifici del casato a Brescia

Lisa Foresta

Cultura e Spettacoli
22 lug 2022, 06:00
Il palazzo Martinengo di via San Martino della Battaglia - © www.giornaledibrescia.it

Il palazzo Martinengo di via San Martino della Battaglia - © www.giornaledibrescia.it

Quando a Brescia si dice «Martinengo», la maggior parte delle persone pensa all'omonimo palazzo della Pinacoteca, patrimonio tornato alla città nel 2018 dopo i lavori di restauro. Pochissimi invece pensano ai Martinengo come a un casato, uno dei più potenti di Brescia per oltre cinque secoli.

I Martinengo erano una famiglia nobile, la cui origine probabilmente bergamasca deriva dai longobardi conti Martinengo. Nel XII secolo si trasferiscono a Brescia e verso la fine del XIV secolo la famiglia si divide in vari rami, intraprendendo un lungo percorso verso un periodo di splendore che vedrà il suo apice nel Cinquecento. Oggi Brescia ospita molti ricordi dei Martinengo, soprattutto sottoforma di edifici. Si tratta di luoghi pubblici, ma anche di palazzi con una forte rilevanza artistica e culturale o sedi di enti o associazioni della provincia. Ecco quali e dove sono, e un pezzo della loro storia.

Articoli in Cultura e Spettacoli

Lista articoli