Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Cultura e Spettacoli

L’INIZIATIVA

Per il premio di poesia «Pontedilegno» è sfida a sei

Elisabetta Nicoli

Cultura e Spettacoli
28 lug 2022, 06:00
Il poeta e critico Vincenzo Guarracino sarà presidente di giuria

Il poeta e critico Vincenzo Guarracino sarà presidente di giuria

La poesia dei nostri giorni ha un suo luogo privilegiato d’incontro tra la viva voce degli autori e il pubblico dei potenziali lettori. Indicati dalla giuria dei critici tra sessantaquattro partecipanti alla tredicesima edizione del Premio nazionale PontedilegnoPoesia, promosso dall’associazione Pontedilegno - MirellaCultura, saliranno in Alta Valle per questo fine settimana i sei protagonisti della fase finale. Suddivisi in due terne, secondo la felice formula che viene riconfermata di anno in anno, parleranno dei caratteri di un personale impegno di ricerca scegliendo brani di lettura dalle loro recenti pubblicazioni.

Le due serate

Per la prima serata, domani (venerdì) nella sala consiliare del Palazzo Comunale del centro camuno alle 18, sono attesi Maria Rita Bozzetti, autrice di «Dialogo con Teresa» (Libreria editrice Vaticana); Luca Campana per «Fioriture invernali» (Interno Poesia) e Renato Minore con «Ogni cosa è in prestito» (La nave di Teseo). Sabato, 30 luglio, alla stessa ora presenteranno le loro opere Alberto Bertoni («L’isola dei topi», Einaudi Editore), Raffaele Castelli Cornacchia («L’educazione», PeQuod) ed Ennio Cavalli («Amore manifesto», La nave di Teseo). Sarà uno dei componenti della giuria a presentare di volta in volta il poeta e la sua opera: con il presidente Vincenzo Guarracino, Eletta Flocchini, Giuseppe Grattacaso, Vivian Lamarque, Giuseppe Langella. Anche il pubblico esprime i suoi voti, al termine di ognuna delle due serate, per un riconoscimento che si aggiungerà alla designazione del vincitore assoluto di PontedilegnoPoesia 2022, nella cerimonia di domenica alle 11, stessa sede. Il 13° vincitore entrerà nell’albo d’oro, inaugurato da Franco Loi nel 2010 e via via arricchito con i nomi di Milo De Angelis, Franca Grisoni, Maurizio Cucchi, Giuseppe Grattacaso, Franco Buffoni, Umberto Piersanti, Vivian Lamarque, Giancarlo Pontiggia, Massimo Migliorati, Eva Taylor, Paolo Ruffilli.

Premio alla carriera

È intitolato a Franco Loi il Premio PontedilegnoPoesia alla carriera, che sarà quest’anno consegnato ad Emilio Coco. In ricordo di Alberto Toni, vicino all’iniziativa nel corso degli anni e scomparso nel 2019, sarà presentato sabato 30 alle 11 nell’auditorium dell’Hotel Mirella, il libro postumo «Tempo d’opera», con interventi di Roberto Deidier e Marco Vitale. I tre giorni dedicati alla poesia sono il cuore della rassegna «Una montagna di cultura... la cultura in montagna», nel fitto calendario di proposte a cura dell’associazione Pontedilegno - MirellaCultura, in collaborazione con Pro Loco e Biblioteca Civica. Nella cerimonia conclusiva di domenica 31 sarà consegnato il riconoscimento che ogni anno l’associazione destina a una realtà o personalità di spicco nel contesto sociale. Giovanni Battista Re, Decano del Collegio Cardinalizio nato a Borno nel 1934 e assurto a ruoli di grande importanza nella diplomazia e nella Segreteria di Stato del Vaticano, è assegnato il premio Pontedilegno - MirellaCultura 2022, in segno di gratitudine per il legame sempre vivo con la sua terra d’origine e di «riconoscente apprezzamento per quanto i Sacerdoti della Valle Camonica hanno fatto per essere vicini alla gente, infondendo conforto e sostenendo la speranza, durante il periodo di pandemia da Covid».

Articoli in Cultura e Spettacoli

Lista articoli