Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Cultura e Spettacoli

71ESIMA EDIZIONE

Al via il Festival di Sanremo: tutti gli aggiornamenti

Redazione Web

Cultura e Spettacoli
2 mar 2021, 21:07

Ultimo Big

1.05 - Con l'esibizione di Fasma si chiude la gara dei primo gruppo dei Big

Finalmente Francesco Renga

00.59 - All'una di notte finalmente è la volta di Francesco Renga, che alla nona presenza a Sanremo si esibisce nel cuore della notte con «Quando trovo te»

Annalisa

00.43 - È il turno di Annalisa, poi in scaletta è previsto Francesco Renga.

Finalmente Brescia!

00.37 - Finalmente un po' di Brescia all'Ariston: ecco i Coma_Cose con «Fiamme negli occhi»

Le telefonate della notte

0.22 - Si mette a scorrere la rubrica Fiorello, e non potendo invitare ospiti in teatro, partono le chiamate in vivavoce: chiamano Claudio Santamaria, Gianni Morandi, Mara Venier, Antonio Cabrini, Jovanotti.

Il ricordo

00.14 - Il ricordo per Claudio Coccoluto, il dj scomparso oggi a 59 anni.

Ghemon

00.10 - Sul palco Ghemon, presentato da Zlatan Ibrahimovic

Maneskin

23.59 - 81 anni in quattro, come ha ricordato Amadeus, debuttano a Sanremo i Maneskin, gruppo lanciato dal programma X Factor.

Madame

23.41 - Al suo debutto al Festival, Madame. Il brano è «Voce». Indossa un completo giacca e pantalone, è scalza.

Achille Lauro

23.30 - Arriva anche il suo momento: ecco Achille Lauro, con i suoi effetti speciali. Un collare di piume rosa, capelli blu e un'armatura che potrebbe ricordare quelle dei manga giapponesi non fosse per i glitter, e poi a metà esibizione lacrime di sangue che scendono copiose sul volto truccato di Achille Lauro che canta Solo noi. Riferimenti alla croce di spine di Gesù, alle statue di Madonne e Santi piangenti, «il volto coperto dal trucco lacrima che lo rovina».

L'appello per Zaki

23.14 - Dal palco dell'Ariston Amadeus lancia un appello per la liberazione di Patrick Zaki, lo studente 29enne dell'Università di Bologna recluso da un anno in Egitto: «Rischia una condanna a 45 anni di carcere: da cittadini e uomini civili non possiamo che augurarci che Patrick torni libero il più presto possibile e possa riprendere a studiare nella sua Bologna».

Noemi

23.09 -  Ecco Noemi, che ha preso il posto in scaletta di Irama. Lui è negativo al test per il Covid, ma non due suoi collaboratori. Domani si saprà se verrà escluso o meno dal Festival. Noemi canta «Glicine».

Max Gazzè

23.01 - Arriva il quinto Big (su 13) in gara: è Max Gazzè (vestito da Leonardo Da Vinci) con la Trifluoperazina Monstery Band in «Una pillola di buonumore». Accanto a lui ci sono i cartonati di Marilyn Monroe, della regina Elisabetta, Paul McCartney, Jimi Hendrix, Igor di Frankestein jr. Quando mostra le spalle alla telecamera sulle spalle la scritta Da Vinci e il numero 11, il marcatore del festival.

Loredana Bertè

22.40 - L'esibizione di Loredana Bertè: si esibisce un medley di Mare d'inverno, Dedicato, Non sono una signora, Sei bellissima. Poi il nuovo singolo «Figlia di...». Sul palco anche le scarpe rosse, simbolo della lotta alla violenza sulle donne.

Francesca Michielin e Fedez

22.35 - Tocca a Francesca Michielin e Fedez con «Chiamami per nome». Il loro primo duetto risale al 2013, si intola «Cigno nero». Un nastro di raso bianco, a dividere e allo stesso tempo ad unire: tra Francesca Michielin e Fedez sul palco c'è una lunga striscia di stoffa che utilizzano per segnare la distanza prevista dai protocolli. Alla fine dell'esibizione i due artisti però annullano le distanze e si abbracciano in una stretta liberatoria.

La foto simbolo del Covid

22.25 - Il ricordo di questo anno difficile, quello della pandemia, lo porta al Festival Alessia Bonari, infermiera in un ospedale di Milano che il 9 marzo 2020 ha postato sui social una sua foto con i segni della mascherina che è diventata simbolo dell'impegno dei sanitari nella lotta al Covid. Indossa un abito lungo, chiaro, decorato con pailettes: è bellissima.

«Ci siamo sentiti oggi con il ministro Speranza: mi chiedeva di ricordare a tutti che c'è un solo modo per uscire dalla pandemia - ha spiegato Amadeus -: al di là dei vaccini, speriamo tantissimi, dobbiamo usare la mascherina, mantenere le distanze, lavarci le mani. È importantissimo, per tornare alla normalità». «La situazione è sempre la stessa: ci tengo a mandare un messaggio: non abbassiamo la guardia, continuiamo a stare attenti, uniti ce le faremo», ha detto Alessia Bonari.

Aiello

22.19 - Sale sul palco Aiello, che canta un suo brano: «Ora». Ci aveva già provato 10 anni, ma non era entrato a Sanremo. «Ora» è il suo momento.

Zlatan Ibrahimovic

22.10 - È arrivato il suo momento: Zlatan Ibrahimovic è sul palco di Sanremo. «Qua mi sento piccolo» ha detto.

Colapesce e Dimartino

22.08 - Ecco Colapesce e Dimartino, in abiti color pastello, con «Musica leggerissima»: secondo gli esperti sono tra i favoriti per la vittoria. Entrambi in passato hanno scritto canzoni per altri Big in gara, come Arisa, Annalisa, Malika Ayane e Francesco Renga.

La co-conduttrice

22.04 - «Ce l'ho fatta», sospira di sollievo Matilda De Angelis al suo ingresso sul palco dell'Ariston, dopo aver superato la temutissima prova della scala. «Questo palco ti fa dimenticare tutte quelle cose che sai fare, anche quelle basiche, come produrre saliva», dice l'attrice, abito amaranto con la gonna a palloncino e i fiocchi sulle spalle. Poi scherza sul suo rapporto con Nicole Kidman e Hugh Grant con cui ha diviso l'esperienza  internazionale della serie The Undoing: «Ho bloccato Hugh Grant su Whatsapp perché manda vocali di 4-5 minuti e poi sta nella chat con Sean Penn e Tarantino con cui non ho molto da dire».

Iniziano i Big

21.59 - Ecco il primo dei Big: Arisa. Canta «Potevi fare di più», scritta da Gigi d'Alessio.

Diodato

21.46 - Sale sul palco Diodato, dopo il ricordo nostalgico di Amadeus e Fiorello del Festival 2020, pre-Covid, pre-lockdown, pre-pandemia. E canta «Fai rumore», brano con cui ha vinto lo scorso anno.

Le nuove proposte

21.30 - Tra le nuove proposte il primo a passare è Folcast, il secondo è Gaudiano: accedono alla semifinale di venerdì.

Il carrello dei fiori

21.20 - Nel festival regolato dal protocollo anti-Covid non si possono consegnare i fiori, per evitare i contatti: e così entra in scena il carrello, portato da Fiorello che omaggia Elena Faggi, tra le Nuove Proposte in gara.

La lettera di Amadeus

20.55 - Con alcune righe scritte e lette da Amadeus, conduttore e direttore artistico dell'evento, si è aperta la 71esima edizione del Festival di Sanremo.

«Mi hanno chiesto perché l’ho fatto, perché c’è Sanremo? - ha detto Amadeus - , e io rispondo che l’ho fatto con tutto me stesso e con più determinazione dello scorso anno, con l'aiuto di tante persone, pensando a chi vive di musica, televisione e spettacolo. Rispettando tutte le norme».

«Mai avrei pensato che sarebbe stato possibile fare un festival in queste condizioni - dice Amadeus dal palco dell'Ariston -. L'ho fatto pensando al Paese reale che sta lottando. Abbiamo scoperto che la normalità è una cosa straordinaria». 

 

 

Fiorello ha omaggiato Vincenzo Mollica, collegandosi per il Tg1 dal balconcino dell'Ariston, luogo reso iconico per le interviste del giornalista.

«Vincenzo sarà con me. Adesso lo chiamiamo», annuncia Fiore e come per magia si materializza Mollica, sotto forma di ologramma. «Tu sei la principessa Leila di Guerra stellari dei giornalisti», scherza il mattatore. «Di me puoi fare ciò che vuoi - replica il giornalista -. Mi fido. Ci ho messo tre secondi da Roma a Sanremo». 

Intanto si è aperto il «caso Irama»: in seguito al tampone antigenico risultato positivo di uno dei componenti dello staff di Irama, l'artista è stato sottoposto a tampone molecolare di verifica. 

«Il test di Irama è negativo, ma dobbiamo comunque aspettare il risultato del molecolare del suo collaboratore. Se dovesse essere positivo, il cantante dovrà comunque mettersi in quarantena e ritirarsi dalla gara» ha spiegato Amadeus pochi minuti prima del 71esimo festival di Sanremo.

Articoli in Cultura e Spettacoli

Lista articoli