Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Cultura e Spettacoli

CULTURA

A Brescia torna Librixia: più di cento ospiti per chi ama leggere

Sara Polotti

Cultura e Spettacoli
18 set 2021, 09:58
E' TEMPO DI LIBRIXIA

La grossa novità sarà il luogo: Librixia, la fiera del libro di Brescia, si sposterà da piazza Vittoria (dove resta il mercato librario) verso piazza Mercato, dove sarà allestita l’Agrobresciano Arena, per dispiegarsi poi in diversi spazi della città, da Mo.Ca. al San Barnaba, dal Salone Vanvitelliano in Loggia all’Università degli Studi di Brescia, fino al Sociale, al Grande, al Cinema Nuovo Eden e alla Pinacoteca.

La rassegna, che inaugurerà sabato 25 settembre alle 10 e terminerà domenica 3 ottobre, «è un orgoglio per la città»: così l’ha presentata ieri in conferenza stampa il sindaco Emilio Del Bono. «Anche il nome è immaginifico: non vogliamo che cambi, per diventare una certezza. Per il 2023 speriamo Librixia prenda una piega nazionale e internazionale. Brescia è una città che legge, una città colta e sa stare dentro gli eventi dirompenti». 

Tanti i temi toccati in questa edizione: ci saranno eventi di Libri&Musica (con Roby Facchinetti e il Festival de André), Libri&Sport (tra cui il libro del procuratore bresciano Tiberio Cavalleri), Libri&Scienza (con il meteorologo Luca Mercalli e Isabella Castiglioni, Cristiano Spada e Giacomo Canobbio a parlare di intelligenza artificiale)… Per Libri&Arte ecco il libro postumo di Philippe Daverio, mentre per Libri&Comicità due nomi notissimi: Gene Gnocchi e Dario Vergassola.

Per gli amanti del giallo, diversi sono gli autori attesi. Su tutti Antonio Manzini, alla sua prima apparizione a Librixia, ma anche Giancarlo De Cataldo, Ilaria Tuti e Gabriella Genisi. Sul palco arriveranno poi anche Paolo Roversi, Alessandro Barbero, la finalista al Premio Strega Teresa Ciabatti, Chiara Valerio, Antonella Lattanzi, Lella Costa, Gianrico Carofiglio e Aldo Cazzullo. Non mancherà nemmeno un’anteprima nazionale: Gérard Haddad presenterà «Chi brucia i libri» proprio sul palco di Librixia. Che, per sua natura, è vetrina anche per gli scrittori bresciani: tra gli autori presentati non solo i più noti (Enrico Mirani con il suo Brigadiere del Carmine, l’avvocato-scrittore Nicola Fiorin e Andrea Barretta), ma moltissimi nomi con i loro romanzi, saggi o raccolte.

Come sempre ci sarà uno spazio dedicato all’acquisto, grazie alla rete delle librerie bresciane e agli editori (il tradizionale mercato rimane in Piazza Vittoria). Tutti gli appuntamenti sono a prenotazione obbligatoria su www.librixia.eu, su cui è presente il programma completo.

Articoli in Cultura e Spettacoli

Lista articoli