Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

I DATI

Lavoro stagionale, 410 assunzioni nel Bresciano per l'estate


Economia
16 lug 2017, 15:37

Per l'estate in Lombardia si sono registrate quasi 4mila assunzioni stagionali, di cui 410 nel Bresciano. Lo rivela uno studio realizzato dalla Camera di Commercio di Milano. 

Dati alla mano, circa un decimo di tutti i lavori estivi italiani si trova in Lombardia: dopo Milano, con 1.380 assunzioni stagionali, arrivano le province di Bergamo e Brescia con 410 assunzioni, e quella di Sondrio con 360. A Sondrio gli stagionali pesano la metà delle assunzioni estive, a Lecco un quarto, mentre nel Bresciano un decimo. Protagonisti commercio, servizi turistici e industria. 

Secondo i dati della scorsa estate, sono 4mila le assunzioni di lavoratori stagionali richiesti dalle imprese per coprire il picco di attività legato al periodo, tra chi lavora nei settori legati alle vacanze e chi inizia la produzione in vista dell’inverno (dato confermato considerato considerando il triennio 2014-2016). Pesano il 7% sul totale richiesto a livello italiano. Circa un’assunzione su tre si concentra nell’area metropolitana di Milano, dove in percentuale, il lavoro stagionale estivo pesa meno.

Articoli in Economia

Lista articoli