Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

TENER-A-MENTE

Il soul rock di Steve Winwood strega il Vittoriale


Tempo Libero
17 lug 2017, 08:28
WINWOOD AL VITTORIALE

Ieri sera al Vittoriale, per «Tener-a-mente», Steve Winwood, leggendario artista di Birmingham, ha ripercorso con la sua musica cinque decadi e più di soul-rock, mandando in visibilio la platea con prelibatezze assortite, impreziosite da una voce ancora capace di riempire di gioia il cuore di chi ascolta, pur con qualche rara flessione.

Numerosissi i brani proposti dal poliedrico musicista, ripescati dalla sua lunghissima storia artistica: da «I’m a man» dell'era dello Spencer Davis Group a totem dell’epopea Traffic, come «Light up or leave me alone», sino all'immortale «Gimme some lovin’» scelta per uno dei bis applauditissimi.

Articoli in Tempo Libero

Lista articoli