CULTURA E SPETTACOLI

al cinema

Violetta, la star Disney nelle sale con il musical

Stampa l'articolo
T2-_WEB
Ore: 12:11 | sabato, 18 maggio 2013

n E finalmente arrivò il V-day. Nulla a che vedere con la politica né con l’ennesimo ritorno degli alieni rettiliani. È scattata l’ora del weekend-evento, definito «unico, memorabile, irripetibile, imperdibile», che porterà nei cinema i fan di «Violetta», la teenager argentina protagonista dell’omonima serie tv, fenomeno del momento con milioni di spettatori nel mondo. Serie targata Disney. E garanzia, quindi, di ritmo narrativo, musica e personaggi nei quali i giovanissimi si possono identificare, paghi di farlo. Con il beneplacito di mamma e papà.

Violetta e i suoi amici faranno il loro... ingresso nelle sale oggi e domani, sulle note dei balli, dei tempi e delle battute che hanno già reso celebre e amata la serie tv. L’evento-musical è intitolato «4 V-Lovers only» (95 minuti) e lancia anche - con l’anteprima del primo episodio - la seconda stagione tv di «Violetta», in partenza a giugno su Disney Channel.

A dare volto a Violetta è Martina Stoessel, attrice e cantante argentina amata da tutte le ragazze (su di lei una pioggia di notizie e gossip in internet). Presente nel cast anche l’italiano Simone Lijoi (nel ruolo di Luca), nato a Roma e «figlio» dell’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Tutta la narrazione ruota attorno allo Studio 21, la prestigiosa Accademia d’Arte frequentata da Violetta, al suo ritorno a Buenos Aires dall’Europa.

Nel Bresciano, invece, tutto si muove tra le multisala coinvolte: in città la Oz di via Sorbanella e la Wiz al Centro commerciale Freccia Rossa in viale Italia, entrambe già sold out per tutte le proiezioni; in provincia, l’Arcadia a Erbusco (al centro commerciale Porte Franche), la King a Lonato (via Fornace dei Gorghi), la Garden a Darfo (piazzale Medaglie d’Oro 21) e la Nexus a Corte Franca (via Roma 78). Per gli orari, consultare il nostro tabellone a pagina 69).

Naturalmente i «veri» fan non hanno atteso la vigilia per assicurarsi il biglietto, ma sin dall’apertura delle prevendite, lo scorso 13 aprile, sono entrati in azione. E si può dire che «una Viola» abbia fatto primavera, almeno al Cinema. In sole due settimane i primi biglietti erano già esauriti quasi ovunque. A Milano e Roma in particolare, i primi 500 biglietti sono stati «bruciati» in meno di un’ora. A grande richiesta, allora, la Disney ha poi aumentato il numero di copie distribuite. Così, il tanto atteso evento viene proiettato in oltre 200 sale italiane (lista completa su http://violetta-evento.disney.it).

«Violetta è la star dei giovanissimi» osserva Daniel Frigo, presidente e amministratore delegato della Walt Disney Company Italia: «La serie spopola tra i teenager, dominando le classifiche di libri, musica e prodotti di consumo». Come ogni fenomeno giovanile che si rispetti, gli aggiornamenti di «Violetta» sono anche sui social network. Su Twitter all’hashtag #ViolettaLevento e sulla fanpage di Facebook «Violetta|FCItaly».

Per i giovani amanti dei balli e della compagnia, cultori della materia «Violetta», l’evento, impostato come spettacolo interattivo, è davvero imperdibile. E mentre sul mercato sono usciti svariati cd e dvd.., quiz, balli e canti attendono i fan nel «regno» del Cinema, per due giorni regno anche di Violetta, prima ballerina con la musica nel cuore .

Alessandra Stoppini

Giornale di Brescia su
Iniziative editoriali