Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Valtrompia e Lumezzane

LUMEZZANE

Un valgobbino a capo della base aerea di Trapani


Valtrompia e Lumezzane
16 set 2018, 09:19
Passaggio di consegne. Gnutti, a sinistra, e il precedente comandante

Passaggio di consegne. Gnutti, a sinistra, e il precedente comandante

Per i prossimi due anni il lumezzanese Mauro Gnutti, colonnello dell’Aeronautica militare, sarà il comandante del 37° Stormo di Trapani-Birgi, operativo con il velivolo Eurofighter F-2000Typhoon. «Non nascondo l’emozione e il senso di responsabilità che provo in questo momento - ha commentato il quarantasettenne valgobbino -. Sono fiero ed orgoglioso di assumere questo incarico e rivolgo un pensiero ai caduti del reparto e ai loro familiari presenti. Ho sempre guardato con attenzione verso questo stormo che si trova in una regione strategica per l’Italia e per l’Europa». 

Ha aggiunto Gnutti: «Il mio compito sarà quello di mantenere il reparto sui livelli di eccellenza raggiunti, al passo con i tempi che la tecnologia impone. Mi sostengono l’entusiasmo e la voglia di fare che contraddistingue noi lumezzanesi. Un grazie va ai miei genitori per i valori che hanno saputo trasmettermi». Insieme ai familiari, tra i presenti anche diversi lumezzanesi che hanno voluto testimoniare l’affetto verso Gnutti. 

Tutta la cerimonia è stata intensa, anche se il ricordo più bello rimarrà di certo il cambio di comando in volo. «In pratica - ha spiegato il presidente della sezione Arma Aeronautica di Lumezzane, Giuliano Bossini -, il comandante uscente si è levato in volo con altri aerei e dopo alcune evoluzioni, è atterrato, lasciando che Gnutti, nel frattempo a sua volta levatosi in volo, prendesse la testa della squadra». «Per noi - conclude Bossini -, è motivo di orgoglio vantare tra i nostri soci una persona come Mauro, che ci è sempre vicino e cerca di essere presente alla nostra festa annuale». 

L’importanza del momento è stata suggellata anche dalla presenza del generale di squadra aerea Silvano Frigerio, comandante delle forze di combattimento dell’Aeronautica. «Sono certo - ha sottolineato il generale -, che Gnutti avrà successo. Questo testimonia dedizione, passione e umiltà che ha sempre mostrato nell’arco della carriera». Anche l’Amministrazione comunale ha voluto testimoniare la vicinanza al suo «concittadino», inviando una lettera: «Mi congratulo - ha scritto il sindaco Matteo Zani -, con questo figlio della terra lumezzanese e sono riconoscente per il lustro che Gnutti dà alla nostra città».

Articoli in Valtrompia e Lumezzane

Lista articoli