Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

Valtrompia e Lumezzane

COLLIO

Nuovo parcheggio al Maniva e ciclabile: ci sono 1,6 milioni


Valtrompia e Lumezzane
12 feb 2018, 06:30

Progetto. Il nuovo parcheggio del Maniva troverà casa vicino all’hotel Bonardi

Il sogno di un parcheggio in prossimità del comprensorio sciistico Maniva Ski si avvicina. A fargli compagnia c’è la pista ciclabile che da Collio arriverà fino a San Colombano. Lo annuncia il sindaco di Collio, Mirella Zanini: «Con soddisfazione alcuni giorni fa il Comune e la Comunità montana hanno firmato con la Regione il protocollo d’intesa per lo sviluppo territoriale: nel nostro caso sono previsti interventi per un milione e 673mila euro».

Le risorse. Una cifra consistente finanziata per metà dal Pirellone e per l’altra metà dal Comune, dalla Comunità e dalla Provincia. Il protocollo d’intesa sottoscritto tra la Regione e le Comunità montane della Valcamonica, Valsabbia e Valtrompia (Collio è l’unico dei 18 paesi triumplini a figurare nella lista dei beneficiari) ha come fine la definizione di un accordo quadro mirato allo sviluppo, alla valorizzazione e alla riqualificazione del comprensorio delle Tre Valli. Con un occhio di riguardo al turismo montano estivo e invernale e al potenziamento delle località, delle risorse, delle infrastrutture e del sistema turistico-ricettivo. In questo contesto si inserisce la nuova pista ciclabile, realizzata a basso impatto paesaggistico, che consentirà di raggiungere il centro abitato di Collio e la località di San Colombano toccando i luoghi di maggiore attrattività turistica del territorio. Con quest’opera, che è collegata alla ciclabile prossima a fare la sua comparsa anche a Bovegno, si va idealmente a concludere il tratto di corridoio culturale che da Brescia arriverà sino all’Alta Valle: l’importo complessivo sfiora il milione e 200mila euro.

Servizio in più. I restanti 500mila euro verranno invece investiti sul parcheggio che troverà casa all’altezza degli impianti sciistici del Maniva e in prossimità dell’inizio del Sentiero della Grande Guerra. La sua collocazione è fissata vicino alla locanda Bonardi, alla quale sarà collegata da uno specifico percorso. Contestualmente sono previsti anche l’ampliamento dell’adiacente laghetto antincendio e il posizionamento di nuovi cartelli. Lo scopo di questi ultimi sarà valorizzare la località del Maniva, illustrando le escursioni che è possibile fare sul territorio, e le sue attrattività turistico-culturali, come appunto il sentiero della Grande guerra riqualificato di recente dagli alpini di Collio, Brescia e Salò-Monsuello.

Articoli in Valtrompia e Lumezzane

Lista articoli